Infrastrutture: Ubaldi (Ance Marche), Russi investono 27 mln

(AGI) - Ascoli Piceno 6 dic. - "Importanti imprenditori russihanno investito 27 milioni di euro per acquisire sei tra villee strutture immobiliari nelle Marche, dando lavoro a 150addetti solo per la manutenzione". Lo ha riferito il presidentedell'Ance regionale e costruttore edile ascolano MassimoUbaldi, intervenendo ad una tavolo su crisi e disoccupazionenel Piceno che si e' svolto a Castel di Lama. "Per rilanciarel'economia locale e' necessario favorire gli investimentiprivati, italiani e soprattutto esteri - ha detto Ubaldi - enon continuare a creare comitati per il no a qualsiasi progettoo ostacolare le

(AGI) - Ascoli Piceno 6 dic. - "Importanti imprenditori russihanno investito 27 milioni di euro per acquisire sei tra villee strutture immobiliari nelle Marche, dando lavoro a 150addetti solo per la manutenzione". Lo ha riferito il presidentedell'Ance regionale e costruttore edile ascolano MassimoUbaldi, intervenendo ad una tavolo su crisi e disoccupazionenel Piceno che si e' svolto a Castel di Lama. "Per rilanciarel'economia locale e' necessario favorire gli investimentiprivati, italiani e soprattutto esteri - ha detto Ubaldi - enon continuare a creare comitati per il no a qualsiasi progettoo ostacolare le aziende con pastoie burocratiche eautorizzazioni che possono arrivare anche dopo 17 anni. Da unlato occorre uno spirito diverso e giusto, e dall'altro creareagevolazioni invece di ostacoli per portare i capitali nel suddelle Marche, attirandoli con incentivi e corsie preferenzialiche facciano preferire l'Ascolano ad altri territori d'Italia".Ubaldi ha ricordato anche la situazione della crisi in cuiversa il settore edilizio, con gli iscritti alla Cassa edileche nell'area sono scesi in 6 anni da 28 mila a 9 mila. In unapiccola citta' come Ascoli poi, gli sfratti sono arrivati a1200 a fronte di poco piu' di 50 mila residenti.(AGI)Ap1/Mav