Export: Imesa Jesi vince commessa 3, 5 mln in Norvegia

(AGI) - Ascoli Piceno 4 giu. - Imesa, azienda del GruppoSchiavoni di Ancona, tra i leader europei nella produzione disistemi elettromeccanici, ha acquisito una commessa da 3,5milioni di euro dalla Kongsberg Maritime Engineering, divisionedel gruppo norvegese Kongsberg dedicata al settore marittimo.Lo rende noto la societa', che ha sede a Jesi. Sono affidate adImesa la progettazione e la costruzione del quadro elettrico dimedia tensione e degli otto quadri di bassa tensione per lanave "Hilli", che da nave cisterna per il trasporto di gasnaturale liquefatto verra' trasformata in una Flng - floatingliquefaction

(AGI) - Ascoli Piceno 4 giu. - Imesa, azienda del GruppoSchiavoni di Ancona, tra i leader europei nella produzione disistemi elettromeccanici, ha acquisito una commessa da 3,5milioni di euro dalla Kongsberg Maritime Engineering, divisionedel gruppo norvegese Kongsberg dedicata al settore marittimo.Lo rende noto la societa', che ha sede a Jesi. Sono affidate adImesa la progettazione e la costruzione del quadro elettrico dimedia tensione e degli otto quadri di bassa tensione per lanave "Hilli", che da nave cisterna per il trasporto di gasnaturale liquefatto verra' trasformata in una Flng - floatingliquefaction vessel, ovvero una piattaforma galleggianteimpiegata per portare il gas allo stato liquido e trasportarlovia mare. "Un progetto imponente - dice l'azienda marchigiana - perche' si tratta del primo caso al mondo di conversione diuna nave gasiera in Flng dell'armatore Golar LNG, primariooperatore per il trasporto di gas naturale liquefatto, e chevede Kongsberg Maritime nel ruolo di integratore di sistema."Il lavoro di conversione della Hilli verra' realizzato dalcantiere Keppel di Singapore. "Una commessa che consolida lanostra collaborazione con Kongsberg, avviata lo scorso annonell'ambito di un progetto per la costruzione di una naveposatubi - commenta Giampiero Schiavoni, presidente eamministratore delegato di Imesa - e' per noi motivo di grandesoddisfazione continuare a lavorare con una realta' ai verticimondiali dell'elettronica e dalle altissime competenze nelleapplicazioni marine". (AGI)Ap1/Sep