Expo: Olio del Piceno vince il premio nazionale Medusa

(AGI) - Ascoli Piceno 22 giu. - L'olio novello prodottodall'oleificio Silvestri di Spinetoli, in provincia di AscoliPiceno, ha vinto il premio nazionale "Medusa" istituitoquest'anno in occasione dell'Expo di Milano. Lo rende noto Cnadi Ascoli. Il prestigioso riconoscimento per il settoreagroalimentare e' stato assegnato dal Politecnico Umberto I diRoma in collaborazione con l'Universita' La Sapienza. L'olioSilvestri, che ha ottenuto il primo premio insieme ad un oliotoscano e una dop abruzzese, e' stato selezionato tra 200 altriprodotti italiani che concorrevano all'iniziativa. Il premio,consegnato a Roma, e' stato concesso all'oleificio Silvestricon questa

(AGI) - Ascoli Piceno 22 giu. - L'olio novello prodottodall'oleificio Silvestri di Spinetoli, in provincia di AscoliPiceno, ha vinto il premio nazionale "Medusa" istituitoquest'anno in occasione dell'Expo di Milano. Lo rende noto Cnadi Ascoli. Il prestigioso riconoscimento per il settoreagroalimentare e' stato assegnato dal Politecnico Umberto I diRoma in collaborazione con l'Universita' La Sapienza. L'olioSilvestri, che ha ottenuto il primo premio insieme ad un oliotoscano e una dop abruzzese, e' stato selezionato tra 200 altriprodotti italiani che concorrevano all'iniziativa. Il premio,consegnato a Roma, e' stato concesso all'oleificio Silvestricon questa motivazione: apponendo l'etichetta "novello" igiudici hanno premiato la scelta dell'azienda di Spinetoli che,cosi' facendo, indirizza il consumatore ad usare un olio riccodi polifenoli e antiossidanti, indispensabili per la salute eingrediente cardine della Dieta mediterranea. "L'esempio diIsabella Mandozzi, che e' presidente della nostra Unione deglialimentaristi - spiega Luigi Passaretti, presidente della Cnadi Ascoli - ci spinge a continuare nella missione che comeAssociazione stiamo portando avanti da anni, ovvero sostenere estimolare ad andare avanti quelle aziende ancora capaci didifendere e promuovere produzioni particolari e di grandepregio".(AGI)Ap1/Mav

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it