Expo: Bonomi, forza Marche e' territorio e non singola eccellenza

(AGI) - Pesaro, 8 giu. - Le Marche guardano al futuro, sapendoche il modello del 'piccolo e' bello' non sempre regge gli urtidella globalizzazione, per cui e' necessario "parlare di reti,perche' la forza di questa regione deve essere tutto ilterritorio, non la singola eccellenza". Lo ha detto ilsociologo Aldo Bonomi all'Expo, parlando del futuro delleMarche durante un talk show che si e' svolto ogginell'auditorium del Padiglione Italia. "La storia serve acapire il futuro - ha aggiunto Bonomi - e la strada dapercorrere e' quella delle reti corte di filiera produttiva,legate

(AGI) - Pesaro, 8 giu. - Le Marche guardano al futuro, sapendoche il modello del 'piccolo e' bello' non sempre regge gli urtidella globalizzazione, per cui e' necessario "parlare di reti,perche' la forza di questa regione deve essere tutto ilterritorio, non la singola eccellenza". Lo ha detto ilsociologo Aldo Bonomi all'Expo, parlando del futuro delleMarche durante un talk show che si e' svolto ogginell'auditorium del Padiglione Italia. "La storia serve acapire il futuro - ha aggiunto Bonomi - e la strada dapercorrere e' quella delle reti corte di filiera produttiva,legate alle tradizioni e al territorio, ma lunghe dicommercializzazione e di rappresentanza per competere sulmercato globale". Il sociologo, che ha curato lo spaziomarchigiano all'esposizione universale, "l'Expo cambiera' leabitudini delle persone" per cui non bisogna sprecarel'occasione del 2015: "nelle Marche ci sono l'autenticita' e ivalori che il mercato puo' premiare". (AGI)Pu1/Sep