Crisi: Sindacati, Sciopero 3 ore alla Clabo Group e assemblea

(AGI) - Ascoli Piceno 10 ug. - Tre ore di sciopero oggi, concontestuale assemblea dei lavoratori, allo stabilimento dellaClabo Group di Jesi. Le hanno promosse i sindacati, dopoall'annuncio dell'azienda di voler procedere al licenziamentodi 45 addetti su 178. Organizzazioni sindacali e Rsu si dicono"fortemente preoccupati" per l'evolversi della situazione :"Desta forte perplessita' - sostiene la Cgil - l'interoprogetto industriale e aziendale di Clabo di quotarsi in borsanel mercato AIM a fine anno, anche alla luce delle vicendesocietarie precedenti che hanno visto l'azienda passare dai 250dipendenti del 2008 agli attuali 178

(AGI) - Ascoli Piceno 10 ug. - Tre ore di sciopero oggi, concontestuale assemblea dei lavoratori, allo stabilimento dellaClabo Group di Jesi. Le hanno promosse i sindacati, dopoall'annuncio dell'azienda di voler procedere al licenziamentodi 45 addetti su 178. Organizzazioni sindacali e Rsu si dicono"fortemente preoccupati" per l'evolversi della situazione :"Desta forte perplessita' - sostiene la Cgil - l'interoprogetto industriale e aziendale di Clabo di quotarsi in borsanel mercato AIM a fine anno, anche alla luce delle vicendesocietarie precedenti che hanno visto l'azienda passare dai 250dipendenti del 2008 agli attuali 178 attraverso una proceduradi ristrutturazione del debito, la costituzione di una New Co ela chiusura dello stabilimento Artic di Pesaro contrasferimento parziale dei dipendenti su Jesi. Queste azioni diriorganizzazione societaria e produttiva degli ultimi anni, chehanno visto gia' l'espulsione di 70 dipendenti non hannoevidentemente dato quei risultati che l'azienda si aspettava eche dovevano in qualche modo creare le condizioni per ilrisanamento economico-finanziario. " Secondo la Cgil, chesottololinea come "i dati degli ultimi due anni mostranotuttavia un miglioramento delle performance, un aumento delfatturato e un risultato economico positivo (utile)" , il piano"cosi' come esposto, colpisce duramente il territorio dellaVallesina gia' ampiamente investito dalla crisi ed e', difatto, inaccettabile. (AGI)Ap1/Sep