Crisi: Prysmian ricolloca 39 addetti Ascoli in siti Lombarbia

(AGI) - Ascoli Piceno 21 ott. - Trentanove addetti dellafabbrica Prysmian di Ascoli Piceno hanno scelto fino ad ora diricollocarsi nei due siti lombardi del Gruppo milanese, aMilano e Merlino, vicino Lodi. E' quanto e' emerso oggidall'incontro tra azienda e sindacati che si e' svolto a Roma,e che all'ordine del giorno aveva la discussione sulla verificadello stato di attuazione dell'accordo della primavera scorsa.Gli altri 75 lavoratori della fabbrica ascolana - ex Pirelli eCeat - che Prysmian ha deciso di chiudere, sono in cassaintegrazione fino al maggio 2016. Secondo fonti sindacalitutti,

(AGI) - Ascoli Piceno 21 ott. - Trentanove addetti dellafabbrica Prysmian di Ascoli Piceno hanno scelto fino ad ora diricollocarsi nei due siti lombardi del Gruppo milanese, aMilano e Merlino, vicino Lodi. E' quanto e' emerso oggidall'incontro tra azienda e sindacati che si e' svolto a Roma,e che all'ordine del giorno aveva la discussione sulla verificadello stato di attuazione dell'accordo della primavera scorsa.Gli altri 75 lavoratori della fabbrica ascolana - ex Pirelli eCeat - che Prysmian ha deciso di chiudere, sono in cassaintegrazione fino al maggio 2016. Secondo fonti sindacalitutti, molti di essi sceglieranno di uscire dalla cig entrodicembre per non perdere un anno di mobilita'. (AGI)Ap1/Sep