Crisi: Prysmian chiude stabilimento Ascoli, 130 licenziamenti

(AGI) - Ascoli Piceno 27 feb.- Prysmian chiudera' lostabilimento produttivo di Ascoli Piceno. Lo hanno annunciatoquesta mattina i vertici del Gruppo milanese che produce cavi esistemi, ai rappresentanti sindacali convocati presso la sedelocale di Confindustria. A rischio 130 posti di lavoro, oltrealla fine di un altro pezzo di storia industrialedell'ascolano. Secondo fonti sindacali, l'azienda avrebbegiustificato la decisione di cessare la produzione ad Ascoliper i costi troppo alti del sito e per un cambiamento dellestrategie industriali. Possibile un trasferimento deimacchinari in altre fabbriche del Gruppo, nel Sud Italia e inRomania. Tensioni

(AGI) - Ascoli Piceno 27 feb.- Prysmian chiudera' lostabilimento produttivo di Ascoli Piceno. Lo hanno annunciatoquesta mattina i vertici del Gruppo milanese che produce cavi esistemi, ai rappresentanti sindacali convocati presso la sedelocale di Confindustria. A rischio 130 posti di lavoro, oltrealla fine di un altro pezzo di storia industrialedell'ascolano. Secondo fonti sindacali, l'azienda avrebbegiustificato la decisione di cessare la produzione ad Ascoliper i costi troppo alti del sito e per un cambiamento dellestrategie industriali. Possibile un trasferimento deimacchinari in altre fabbriche del Gruppo, nel Sud Italia e inRomania. Tensioni sempre piu' forti davanti la sede diConfindustria Ascoli, dove gli operai hanno organizzato unpresidio. Polizia e forze dell'ordine controllano lasituazione. I sindacati sono pronti ad una mobilitazione perevitare l'ennesima chiusura di fabbrica nel Piceno. (AGI)Ap1/Sep