Crisi : Confindustria Ascoli, emarginare gli scorretti

(AGI) - Ascoli Piceno 30 giu. - "Non basta espellere idelinquenti, ma è necessario emarginare anche gli scorretti,quelli che la corruzione la giustificano, quelli che siprocurano vantaggi personali a danno di altri, magariutilizzando il prestigio dell'aquila confederale per esempio,cosi' come anche i grand evasori e gli sfruttatori del lavoronero. Solo in questo modo si potrà tornare ad avere una classedirigente credibile e virtuosa, selezionata dal punto di vistaqualitativo ma anche etico." Così Bruno Bucciarelli, presidentedi Confindustria Ascoli, nel corso del suo interventoall'assemblea degli industriali locali. "Il sentimentoprevalente oggi tra

(AGI) - Ascoli Piceno 30 giu. - "Non basta espellere idelinquenti, ma è necessario emarginare anche gli scorretti,quelli che la corruzione la giustificano, quelli che siprocurano vantaggi personali a danno di altri, magariutilizzando il prestigio dell'aquila confederale per esempio,cosi' come anche i grand evasori e gli sfruttatori del lavoronero. Solo in questo modo si potrà tornare ad avere una classedirigente credibile e virtuosa, selezionata dal punto di vistaqualitativo ma anche etico." Così Bruno Bucciarelli, presidentedi Confindustria Ascoli, nel corso del suo interventoall'assemblea degli industriali locali. "Il sentimentoprevalente oggi tra gli imprenditori è quello della rabbia -sostiene Bucciarelli. E questo è comprensibile nella vanaattesa e speranza che si compia il cambiamento e che sifacciano le riforme che incidano sull'economia che ancoraarranca. Molti sono disillusi e rassegnati, per questo èurgente trovare delle soluzioni per cambiare così sono cambiatii mercati e le esigenze delle imprese, mentre invece l'impiantofondamentale della normativa è rimasta la stessa, quella di 40ann fa". (AGI)Ap1/Sep