Crisi: ad Ascoli nasce 'comitato disoccupati del Piceno'

(AGI) - Ascoli Piceno 18 nov. - La crisi economica eindustriale continua ad attanagliare il territorio ascolano,con pesanti effetti sul commercio, sull'occupazione, sulla vitasociale. Secondo l'Usb sono arrivati al numero di 10600 gliover 40 iscritti nelle liste dei Centri per l'impiego di AscoliPiceno e San Benedetto, mentre la Cna provinciale segnala ormaicon cadenza settimanale, l'impatto fortemente negativo dellarestrizione del credito e della riduzione delle opportunità dilavoro per migliaia di piccole e medie imprese. In questocontesto, gli ex lavoratori, i precari e un folto numero didonne hanno ufficialmente costituito un "Comitato

(AGI) - Ascoli Piceno 18 nov. - La crisi economica eindustriale continua ad attanagliare il territorio ascolano,con pesanti effetti sul commercio, sull'occupazione, sulla vitasociale. Secondo l'Usb sono arrivati al numero di 10600 gliover 40 iscritti nelle liste dei Centri per l'impiego di AscoliPiceno e San Benedetto, mentre la Cna provinciale segnala ormaicon cadenza settimanale, l'impatto fortemente negativo dellarestrizione del credito e della riduzione delle opportunità dilavoro per migliaia di piccole e medie imprese. In questocontesto, gli ex lavoratori, i precari e un folto numero didonne hanno ufficialmente costituito un "Comitato deiDisoccupati del Piceno" . L'obiettivo è quello di " formare ungruppo di lavoro forte e compatto, in grado di dimostrare concostanza quale sia la condizione drammatica di molte migliaiadi residenti nell'Ascolano, ma anche quello di influenzarel'opinione pubblica e le scelte istituzionali, e attivarsi inmaniera coordinata per svolgere programmi e progetti in gradodi cambiare e modificare la situazione attuale, con tutti glistrumenti possibili". La prima riunione del nuovo Comitato è inprogramma per mercoledi 19 novembre, presso la sede dell'UsbMarche, ad Ascoli. (AGI)Ap1/Sep