Centrale latte Ascoli: Cooperlat dice si a vendita imprese locali

(AGI) - Ascoli Piceno 11 set. - Antonio Baietta, presidente delgruppo Cooperlat, si e' detto "disponibile alla cessionedell'asset produttivo della Centrale del latte di Ascoli, masolo ad operatori locali e non a concorrenti extraregionali".Lo riferiscono fonti della Regione Marche. Baietta haincontrato oggi ad Ancona il governatore Gianmario Spacca, perun confronto sul futuro dello storico stabilimento ascolano, lacui ipotesi di chiusura aveva fatto sollevare un ondata dipolemiche e proteste a livello territoriale, da parte sia degliallevatori, che degli operatori economici e commerciali , degliaddetti della struttura, che delle forze politiche e

(AGI) - Ascoli Piceno 11 set. - Antonio Baietta, presidente delgruppo Cooperlat, si e' detto "disponibile alla cessionedell'asset produttivo della Centrale del latte di Ascoli, masolo ad operatori locali e non a concorrenti extraregionali".Lo riferiscono fonti della Regione Marche. Baietta haincontrato oggi ad Ancona il governatore Gianmario Spacca, perun confronto sul futuro dello storico stabilimento ascolano, lacui ipotesi di chiusura aveva fatto sollevare un ondata dipolemiche e proteste a livello territoriale, da parte sia degliallevatori, che degli operatori economici e commerciali , degliaddetti della struttura, che delle forze politiche e sociali.Cooperlat, dopo aver deciso nel suo piano industriale diridurre la Centrale ascolana a semplice polo logistico,centralizzando la produzione a Jesi, avrebbe scelto ora lastrada della valutazione delle offerte di acquisizione da partedi cordate del Piceno, sulla base di "validi progetti divalorizzazione del latte fresco locale". (AGI)Ap1/Sep