Veneto: Tosi, prima decido se candidarmi, poi alleanze

(AGI) - Venezia, 12 mar. - Il sindaco di Verona, Flavio Tosi,non ha ancora sciolto il nodo di una sua eventuale candidaturaa presidente della Regione Veneto, ne', tanto meno, quello dieventuali alleanze, che verrebbero dopo. "Se ci fosse una miaipotetica candidatura alla presidenza della Regione Veneto allealleanze ci pensero' dopo. Parto da me poi vediamo se ci sonoconvergenze", ha detto alla registrazione di un programma diAntenna Tre NordEst, minimizzando anche un recente incontro conAngelino Alfano, che ha visto. "come puo' fare qualsiasisindaco con il Ministro dell'Interno". Tosi ha poi escluso che

(AGI) - Venezia, 12 mar. - Il sindaco di Verona, Flavio Tosi,non ha ancora sciolto il nodo di una sua eventuale candidaturaa presidente della Regione Veneto, ne', tanto meno, quello dieventuali alleanze, che verrebbero dopo. "Se ci fosse una miaipotetica candidatura alla presidenza della Regione Veneto allealleanze ci pensero' dopo. Parto da me poi vediamo se ci sonoconvergenze", ha detto alla registrazione di un programma diAntenna Tre NordEst, minimizzando anche un recente incontro conAngelino Alfano, che ha visto. "come puo' fare qualsiasisindaco con il Ministro dell'Interno". Tosi ha poi escluso checi sia una trattativa in corso con il centrosinistra. "Io stolavorando per una vera alternativa di centrodestra, anche se e'difficile. Sarebbe strano assai se cercassi intese con lasinistra", ha detto. "Questo - ha aggiunto il sindaco di Verona- non e' un paese normale, c'e' un centrosinistra che vinceperche' al di la' c'e' il nulla". "Se non mi candidassi allapresidenza della Regione voterei Zaia", ha infine conclusoTosi, rivendicando come la sua coerenza imponga che "io nonsmentisca la visione politica di un certo tipo che ho". (AGI)Ve1/mld