Ue: Pisapia, obiettivi semestre patto stabilita' e rifugiati

(AGI) - Milano, 30 giu. - La modifica delle "norma restrittiva"che impone la permanenza di un rifugiato nel Paese in cui haottenuto lo status giuridico e quella del patto di stabilita'.Sono questi i due obiettivi che il sindaco di Milano, GiulianoPisapia, immagina e auspica che possano essere realizzati conil semestre europeo di presidenza italiana per il quale e'stata indicato come capitale proprio il capoluogo lombardo.Secondo Pisapia, la norma sui rifugiati deve essere cambiataperche' "di fatto lascia sola l'Italia ad accogliere migliaiadi migranti che arrivano in condizioni disperate"; in secondoluogo, il

(AGI) - Milano, 30 giu. - La modifica delle "norma restrittiva"che impone la permanenza di un rifugiato nel Paese in cui haottenuto lo status giuridico e quella del patto di stabilita'.Sono questi i due obiettivi che il sindaco di Milano, GiulianoPisapia, immagina e auspica che possano essere realizzati conil semestre europeo di presidenza italiana per il quale e'stata indicato come capitale proprio il capoluogo lombardo.Secondo Pisapia, la norma sui rifugiati deve essere cambiataperche' "di fatto lascia sola l'Italia ad accogliere migliaiadi migranti che arrivano in condizioni disperate"; in secondoluogo, il patto di stabilita', quello che Pisapia definisce una"barriera che sembra insormontabile", viene criticato perche'stabilisce l'impossibilita' di finanziare anche dove ci sonosoldi". (AGI)Mi5/Car