Ue: Cattaneo (Ncd), enti locali siano protagonisti investimenti

(AGI) - Milano, 2 mar. - "I territori e gli Enti Locali devonoessere i veri protagonisti delle politiche di investimento inatto a livello comunitario, non solo quindi i terminali di unprocesso accentratore che i nostri cittadini, la societa' e glienti locali e regionali sentono lontano e imposto". Questal'opinione del presidente del Consiglio regionale dellaLombardia, Raffaele Cattaneo, che ha presieduto oggi aBruxelles per la prima volta la commissione Politica diCoesione territoriale e Bilancio dell'Unione Europea (COTER),l'organismo del Comitato delle Regioni che raggruppa alcuneimportanti competenze quali fondi strutturali europei, assettoterritoriale, edilizia e

(AGI) - Milano, 2 mar. - "I territori e gli Enti Locali devonoessere i veri protagonisti delle politiche di investimento inatto a livello comunitario, non solo quindi i terminali di unprocesso accentratore che i nostri cittadini, la societa' e glienti locali e regionali sentono lontano e imposto". Questal'opinione del presidente del Consiglio regionale dellaLombardia, Raffaele Cattaneo, che ha presieduto oggi aBruxelles per la prima volta la commissione Politica diCoesione territoriale e Bilancio dell'Unione Europea (COTER),l'organismo del Comitato delle Regioni che raggruppa alcuneimportanti competenze quali fondi strutturali europei, assettoterritoriale, edilizia e trasporti, macroregioni, bilancio Ue efinanze locali e regionali. Cattaneo e' intervenuto nel corsodella discussione sui pareri relativi al Piano di investimentie al Fondo europeo per gli investimenti strategici. Secondo ilpresidente per i territori e gli enti locali "il vero rischioe' di continuare a subire un'impostazione totalmentefinanziaria delle politiche europee: tutto e' basato suiproblemi economici e finanziari, sulla verifica di capacita' dispendere i finanziamenti, manca invece totalmente una concretaverifica sull'efficacia dei risultati che vanno ad impattare levarie realta' territoriali". (AGI) Mi4/Car