Ue: Cattaneo, innovazione nasce dal basso,investire su smart city

(AGI) - Milano, 30 mag. - L'innovazione parte dal basso ed e' per questo fondame...

(AGI) - Milano, 30 mag. - L'innovazione parte dal basso ed e' per questo fondamentale investire sulle smart city. E' questa la sintesi del messaggio del presidente del Consiglio regionale della Lombardia e della Commissione europea per le Politiche di Coesione Territoriale (COTER), Raffaele Cattaneo, che e' intervenuto questa mattina al Forum del Comitato delle Regioni, che si tiene ad Amsterdam in parallelo alla riunione dei Ministri della Unione Europea sull'Agenda urbana. All'ordine del giorno l'adozione del cosiddetto 'Patto di Amsterdam' che si propone la obiettivo di affidare direttamente alle citta' l'attuazione pratica delle politiche europee dell'Unione, dall'inquinamento atmosferico all'accoglienza e all'integrazione dei migranti. "Abbiamo bisogno di piu' innovazione per migliorare la qualita' della vita - ha detto Cattaneo - ma dobbiamo essere consapevoli che oggi l'innovazione nasce dal basso e non e' piu' il frutto delle politiche degli Stati nazionali. Le citta' e le regioni devono avere la possibilita' e la capacita' di creare un contesto in cui l'innovazione possa nascere e crescere: ecco allora che le smart city sono la strada su cui investire, perche' e' nella sinergia tra i cittadini, le universita' e le imprese che la creativita' diffusa puo' esprimersi al meglio". (AGI)
Mi5/Car