Uccise 'rivale' vicino campo in cui c'era corpo Yara, condannato

(AGI) - Bergamo, 15 lug. - E' stata decisa oggi la condanna perun omicidio commesso a ridosso del prato in cui da due mesi,senza che nessuno ancora lo sapesse, giaceva il corpo di YaraGambirasio. L'omicidio di Eddy Castillo, 26 anni, di AlmennoSan Bartolomeo ucciso il 16 gennaio 2011 a Chignolo d'Isoladopo un'aggressione all'uscita dalla discoteca Sabbie Mobili.Una condanna a vent'anni di reclusione e' stata decisa dal gupPatrizia Ingrasci' nei confronti di Nicola Comi, 32 anni,operaio, di Carvico accusato di aver picchiato il rivale eaverne provocato la morte quando Castillo ha battuto

(AGI) - Bergamo, 15 lug. - E' stata decisa oggi la condanna perun omicidio commesso a ridosso del prato in cui da due mesi,senza che nessuno ancora lo sapesse, giaceva il corpo di YaraGambirasio. L'omicidio di Eddy Castillo, 26 anni, di AlmennoSan Bartolomeo ucciso il 16 gennaio 2011 a Chignolo d'Isoladopo un'aggressione all'uscita dalla discoteca Sabbie Mobili.Una condanna a vent'anni di reclusione e' stata decisa dal gupPatrizia Ingrasci' nei confronti di Nicola Comi, 32 anni,operaio, di Carvico accusato di aver picchiato il rivale eaverne provocato la morte quando Castillo ha battuto la testa aterra. Le richieste in udienza preliminare erano state ditrent'anni di reclusione e 800.000 euro di risarcimentoprovvisionale. (AGI) Bg1/Car