Terrorismo: Maroni, preoccupato per infiltrazioni ed Expo

(AGI) - Milano, 27 giu. - "Gli attentati di ieri rilancianol'allarme sicurezza in Lombardia e per Expo? A gennaio avevoproposto di sospendere Schengen per garantire la sicurezzadurante Expo, ma il governo ha deciso diversamente e mi auguroche ora abbia la capacita' di evitare infiltrazioni, ma certoquello che succede sull'immigrazione non va in questa direzioneperche' i barconi che approdano dalla Libia o dalla Tunisiapotrebbero avere a bordo gli stessi che ieri hanno preso partealla terribile strage avvenuta in Tunisia". E' quanto haaffermato Roberto Maroni, con riferimento agli attentati diieri in Francia,

(AGI) - Milano, 27 giu. - "Gli attentati di ieri rilancianol'allarme sicurezza in Lombardia e per Expo? A gennaio avevoproposto di sospendere Schengen per garantire la sicurezzadurante Expo, ma il governo ha deciso diversamente e mi auguroche ora abbia la capacita' di evitare infiltrazioni, ma certoquello che succede sull'immigrazione non va in questa direzioneperche' i barconi che approdano dalla Libia o dalla Tunisiapotrebbero avere a bordo gli stessi che ieri hanno preso partealla terribile strage avvenuta in Tunisia". E' quanto haaffermato Roberto Maroni, con riferimento agli attentati diieri in Francia, Tunisia e Kuwait. "Per questo - ha continuatoil governatore lombardo - ribadisco che bisogna bloccare lepartenze dalla Libia e dalla Tunisia, ed evitare il rischio chepartano dei terroristi, e che le Nazioni Unite devono andarela' con i caschi blu per garantire la sicurezza, altrimentic'e' il rischio che quanto accaduto ieri sulle spiagge tunisinepossa succedere anche da noi, del resto chi e' in grado diimpedire che possa succedere? Per questo - ha concluso - sonomolto preoccupato e rinnovo l'invito al governo a muoversi,lasciando perdere l'Europa che non sa che cosa fare,rivolgendosi alle Nazioni Unite, perche' vadano la' e blocchinole partenze". (AGI)Red/Fed

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it