Taxi: Unione Artigiani Milano contro manager Uber, "ha diffamato"

(AGI) - Milano, 26 nov. - L'Unione Artigiani della Provincia diMilano, in rappresentanza dei tassisti, minaccia le vie legalicontro il general manager di Uber Italia, Benedetta AreseLucini. A determinare il nuovo capitolo di contrapposizionesono state le dichiarazioni della manager durante la puntata diBallaro', ieri sera, quando avrebbe denunciato una vendita "innero" delle licenze. L'Unione Artigiani della Provincia diMilano ha quindi reso noto di aver dato mandato per delleverifiche circa "la sussistenza di eventuali profilidiffamatori e penali in tutte le sedi, allo scopo di tutelaregli interessi della categoria dei tassisti". "Ci

(AGI) - Milano, 26 nov. - L'Unione Artigiani della Provincia diMilano, in rappresentanza dei tassisti, minaccia le vie legalicontro il general manager di Uber Italia, Benedetta AreseLucini. A determinare il nuovo capitolo di contrapposizionesono state le dichiarazioni della manager durante la puntata diBallaro', ieri sera, quando avrebbe denunciato una vendita "innero" delle licenze. L'Unione Artigiani della Provincia diMilano ha quindi reso noto di aver dato mandato per delleverifiche circa "la sussistenza di eventuali profilidiffamatori e penali in tutte le sedi, allo scopo di tutelaregli interessi della categoria dei tassisti". "Ci meravigliamo -ha commentato il delegato taxi dell'Unione Artigiani, PietroGagliardi - di come una trasmissione del servizio pubblico Raipossa ospitare, senza opportuno contraddittorio, dichiarazionitanto avventate e destituite di fondamento. Le licenze persvolgere il servizio taxi si comprano e si vendono, infatti,alla luce del sole, con atti pubblici e con passaggi di denarotracciati. I sacrifici di coloro che hanno investito migliaiadi euro acquistando legittimamente una licenza, rispettando leleggi e pagando le tasse, non possono essere sviliti da taliaffermazioni". (AGI)Mi5/Car