Solidarieta': Luigi 'Grechi' De Gregori domani al Barrio's Milano

(AGI) - Milano, 13 ott. - Domani sera Luigi "Grechi" De Gregori si esibira' dal ...

(AGI) - Milano, 13 ott. - Domani sera Luigi "Grechi" De Gregori si esibira' dal vivo sul palco del Teatro Barrio's di Milano (via Barona/angolo via Boffalora - dalle ore 20.30 - ingresso con offerta) in occasione di una serata di beneficienza organizzata dall'associazione no profit "Colori primari", che destinera' il ricavato della serata al progetto "Al di la' del problema: interventi educativi e terapeutici gratuiti a bambini con disturbi specifici dell'apprendimento". L'artista proporra' alcuni brani estratti dalla raccolta "Tutto quel che ho 2003-2013", una collection che racchiude i suoi pezzi piu' rappresentativi in cui si mescolano storie e personaggi molto cari al cantautore, tra cui "Il Bandito e Il Campione" (brano che Luigi incise su cassetta autoprodotta nel 1990 e che il fratello Francesco porto' poi al successo). Poi presentera' il cantautore Claudio Sanfilippo, che ha recentemente pubblicato il disco "Ilzendelswing", e altri ospiti a sorpresa; aprira' la serata Ylenia Lucisano, che presentera' il suo ultimo singolo "Stanotte" e un assaggio del suo disco d'esordio "Piccolo universo" accompagnata dal chitarrista Renato Caruso, che ha da poco pubblicato l'album solo guitar "Aram". Luigi "Grechi" De Gregori, del tutto disinteressato alle mode e inguaribilmente attratto dalla musica dal vivo piu' che dalle sale di registrazione, attende qualche anno prima di pubblicare il suo primo album "Accusato di liberta'" (PDU, 1975). Alla fine degli anni Sessanta, nel celebre locale trasteverino "Folkstudio" inizia a dirigere, insieme a Francesco Pugliese, il primo "Folkstudio Giovani" della domenica pomeriggio, uno spazio che poi divenne la fucina della cosiddetta "scuola romana" di cantautori, all'interno del quale mossero i loro primi passi artisti del calibro di Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Rino Gaetano e molti altri. Verso la fine degli anni Ottanta, con qualche disco in piu' all'attivo, Luigi "Grechi" scrive "Il bandito e il campione" (brano portato al successo dal fratello Francesco De Gregori), grazie al quale si aggiudica il Premio Tenco nel 1993 come Miglior canzone dell'anno. Passato dalla PDU alla Sony incide gli album "Dromomania", "Azzardo", "Girardengo e altre storie", "Cosi'valavita", "Pastore di Nuvole" ed infine "Angeli e Fantasmi", il suo ultimo, ispirato lavoro. Nel frattempo, partecipa a festival itineranti con i poeti della beat generation, accompagna alla chitarra Lawrence Ferlinghetti e torna negli Stati Uniti a suonare con i suoi amici Peter Rowan e Tom Russell. (AGI)
Vic