Sisma Emilia: Maroni proroga convenzione Anci per Comuni Mantovano

(AGI) - Milano, 16 dic. - Roberto Maroni ha firmato due nuoveordinanze in qualita' di commissario delegato per l'emergenzasisma del 20 e 29 maggio 2012 che ha colpito, oltre all'Emilia,anche alcuni Comuni del Mantovano. Considerata la proroga dellostato di emergenza sino a tutto il 2015, il governatorelombardo - si legge in una nota di Palazzo Lombardia - haapprovato lo schema di convenzione annuale con Anci Lombardiaper la prosecuzione delle attivita' di supporto per i Comunicolpiti dagli eventi sismici, per dare risposta alle esigenzemanifestate dai sindaci dei comuni terremotati. La convenzione -

(AGI) - Milano, 16 dic. - Roberto Maroni ha firmato due nuoveordinanze in qualita' di commissario delegato per l'emergenzasisma del 20 e 29 maggio 2012 che ha colpito, oltre all'Emilia,anche alcuni Comuni del Mantovano. Considerata la proroga dellostato di emergenza sino a tutto il 2015, il governatorelombardo - si legge in una nota di Palazzo Lombardia - haapprovato lo schema di convenzione annuale con Anci Lombardiaper la prosecuzione delle attivita' di supporto per i Comunicolpiti dagli eventi sismici, per dare risposta alle esigenzemanifestate dai sindaci dei comuni terremotati. La convenzione - si spiega - prevede una serie di attivita'suddivise in ambiti di intervento, dalla collaborazioneall'implementazione delle procedure amministrative relativeall'ottenimento del contributo per la ricostruzione delleabitazioni, alla realizzazione di attivita' di formazione per itecnici. Con la seconda ordinanza, invece, si da' seguitoall'accordo stipulato dai sindaci dei Comuni del cratere delsisma (Felonica, Gonzaga, Magnacavallo, Moglia, Motteggiana,Pegognaga, Poggio Rusco, Quingentole, Quistello, San BenedettoPo, San Giacomo delle Segnate, San Giovanni del Dosso,Schivenoglia, Sermide, Villa Poma), con il quale si prevede laproroga dei contratti di lavoro, in scadenza al 31 dicembre,del personale aggiuntivo a tempo determinato assunto nei Comuninel 2013 per far fronte agli adempimenti tecnici eamministrativi relativi all'attivita' di gestionedell'emergenza e della ricostruzione post sisma. La proroga deicontratti viene prevista fino a tutto il 2016. Con l'Ordinanzasi provvede inoltre al finanziamento della spesa relativa perun massimo di 1,2 milioni di euro (600 mila per il 2015 ealtrettanti per il 2016). (AGI)Red/Fed