Sant'Eustorgio: stasera spiegazione Crocifisso e requiem Cherubini

(AGI) - Milano, 26 mar. - Terzo appuntamento della stagionemusicale 'Segni di Bellezza', dedicato alla Settimana Santa.Stasera alle 21, nella Basilica di Sant'Eustorgio a Milano, laserata comincera' con la spiegazione del grande Crocifissoligneo, presente in Basilica. Fu portato in Sant'Eustorgio nel1288 da Fra Gabio da Cremona e per questo e' detto "di FraGabio". Secondo gli studiosi venne dipinto dallo stesso maestroche decoro' la cappella Dotto nella chiesa degli Eremitani aPadova. In origine era collocato sopra il tramezzo, poidistrutto, che delimitava, all'interno della chiesa l'areariservata alla sola comunita' religiosa. Si tratta

(AGI) - Milano, 26 mar. - Terzo appuntamento della stagionemusicale 'Segni di Bellezza', dedicato alla Settimana Santa.Stasera alle 21, nella Basilica di Sant'Eustorgio a Milano, laserata comincera' con la spiegazione del grande Crocifissoligneo, presente in Basilica. Fu portato in Sant'Eustorgio nel1288 da Fra Gabio da Cremona e per questo e' detto "di FraGabio". Secondo gli studiosi venne dipinto dallo stesso maestroche decoro' la cappella Dotto nella chiesa degli Eremitani aPadova. In origine era collocato sopra il tramezzo, poidistrutto, che delimitava, all'interno della chiesa l'areariservata alla sola comunita' religiosa. Si tratta di unrarissimo esempio di pittura su tavola duecentesca in areaMilanese. L'opera di grande effetto e' caratterizzata da unnotevole realismo nel rappresentare la sofferenza di Cristo e,dunque, e' strettamente legata al tema della Settimana Santa,cui e' dedicata la serata. Padre Gianni Festa, Priore in SantaMaria delle Grazie a Milano, mostrera' la Passione che essotrasmette e provera' a farci entrare nel Mistero del triduopasquale, tenendo fede al principio che si legge nellaCostituzione Fondamentale dell'ordine Religioso dei FratiPredicatori Domenicani, cui lui appartiene, "completamenteimpegnato ad annunciare la parola di Dio in tutte le sueforme". Oggi il dipinto, alto 460 cm e largo 280 cm, e'collocato sopra l'Altare maggiore, in una posizione divisibilita' unica e speciale della navata centrale dellaBasilica. Alla breve esposizione, seguira' il concerto eseguitodall'orchestra sinfonica Carlo Coccia e dal complesso milaneseArs Cantica Choir, diretti da Michele Brescia. Il maestro chee' anche direttore artistico della stagione, ha scelto per laserata il Requiem in do minore di Luigi Cherubini, che locompose a Parigi nel 1815, proprio 200 anni fa. I prossimiappuntamenti con Segni di Bellezza sono: il 25 aprile e il 13giugno, dedicati rispettivamente alla Vita di Santita' e aMaria. (AGI)Red/Car