Moda: a Milano in mostra 'la camicia bianca secondo Ferre''

(AGI) - Milano, 9 mar. - Ventisette capi-icona dello stile diGianfranco Ferre', accompagnati da fotografie pubblicitarie ebozzetti preparatori che ne spiegano il percorso creativo. Lamostra 'La camicia bianca secondo me', dedicata allacreativita' dello stilista milanese scomparso nel 2007, arrivaa Palazzo Reale a Milano, nella sala delle cariatidi, dovesara' visitabile gratuitamente dal 10 marzo al primo aprile."La mostra rappresenta un omaggio della citta' a un grandeinterprete della moda italiana e al suo stile inconfondibile",ha affermato l'assessore comunale alle politiche per il lavoro,moda e design Cristina Tajani, presentando l'esposizione, chearriva a

(AGI) - Milano, 9 mar. - Ventisette capi-icona dello stile diGianfranco Ferre', accompagnati da fotografie pubblicitarie ebozzetti preparatori che ne spiegano il percorso creativo. Lamostra 'La camicia bianca secondo me', dedicata allacreativita' dello stilista milanese scomparso nel 2007, arrivaa Palazzo Reale a Milano, nella sala delle cariatidi, dovesara' visitabile gratuitamente dal 10 marzo al primo aprile."La mostra rappresenta un omaggio della citta' a un grandeinterprete della moda italiana e al suo stile inconfondibile",ha affermato l'assessore comunale alle politiche per il lavoro,moda e design Cristina Tajani, presentando l'esposizione, chearriva a Milano dopo avere fatto tappa, un anno fa, al museodel tessuto di Prato. "Questa esposizione ci accompagna versol'Expo", ha notato l'assessore alla cultura, Filippo Del Corno,evidenziando l'unione "tutta italiana" di "estro artistico ecura artigianale" che Ferre' ha saputo incarnare. In mostra tutte le camicie simbolo dello stilista, scelteda collezioni che spaziano dal 1982 al 2006 e poggiate suimanichini; l'incipit del percorso e' affidato a un passaggioattraverso teli di tulle su cui scorrono le immagini deidisegni autografi di Ferre', mentre ai lati della saleespositiva sono presentati materiali provenienti dall'archiviodella fondazione Ferre'. "Il messaggio che vorremmo trasferiree' che la moda e' cultura, ricerca e lavoro", ha sintetizzatoil direttore della fondazione Ferre', Rita Airaghi. (AGI)Mi3/Car