Lombardia: Maroni, difendiamo vocazione agricola della Regione

(AGI) - Milano, 24 set. - "Lodi e i territori della Lombardia sono la patria del...

(AGI) - Milano, 24 set. - "Lodi e i territori della Lombardia sono la patria delle eccellenze agroalimentari. Noi come Regione
stiamo facendo il possibile per sostenere l'impegno e lo sforzo
dei territori per la promozione di queste loro ricchezze".
Lo ha detto il presidente della regione Lombardia, Roberto
Maroni, all'inaugurazione della sesta edizione del Festival delle eccellenze agroalimentari 'Le Forme del Gusto', manifestazione che espone le eccellenze di prodotti tipici lodigiani e lombardi in campo agroalimentare.
Maroni che ha ricordato alcuni provvedimenti adottati dalla Regione per "difendere la naturale vocazione della Lombardia, prima regione agricola del Paese", come la legge contro il consumo del suolo, ha posto l'accento sul delicato tema della contraffazione alimentare e della tutela del 'Made in'. La Lombardia, ha ricordato, e' stata in prima linea nel promuovere la sensibilizzazione delle istituzioni contro il cosiddetto 'italian sounding' e per la sicurezza alimentare". Mentre sulla tutela del marchio, "purtroppo nei sei mesi di presidenza italiana della Ue, si e' mancata l'occasione di porre la questione del 'Made in' come etichettatura obbligatoria".
Anche senza una norma, secondo Maroni, si puo'
comunque operare a sostegno del settore "promuovendo il 'made in Lombardia' attraverso misure a sostegno delle imprese e del turismo e proseguire nella lotta alla contraffazione alimentare, con controlli severi nelle aziende, cosa che stiamo portando avanti attraverso i servizi ispettivi delle nostre Ats". (AGI)

Red/Dan