Lombardia: Maroni, a luglio riforma sanita',resta assessore unico

(AGI) - Milano, 17 giu. - I tempi della riforma del sistemasocio-sanitario lombardo saranno rispettati e l'assessoratounico e' una scelta "su cui non si torna indietro". Questo ilquadro tracciato dal presidente della Regione Lombardia RobertoMaroni, dopo le tensioni tra Forza Italia e il resto dellamaggioranza sulla riforma della sanita'. "Nell'incontro dimaggioranza di ieri ho detto chiaramente che l'assessoratounico e' una scelta su cui non si torna indietro". InoltreMaroni spiega di averne parlato anche con i governatori"Giovanni Toti e Luca Zaia che mi hanno confermato che ancheloro in Liguria e in

(AGI) - Milano, 17 giu. - I tempi della riforma del sistemasocio-sanitario lombardo saranno rispettati e l'assessoratounico e' una scelta "su cui non si torna indietro". Questo ilquadro tracciato dal presidente della Regione Lombardia RobertoMaroni, dopo le tensioni tra Forza Italia e il resto dellamaggioranza sulla riforma della sanita'. "Nell'incontro dimaggioranza di ieri ho detto chiaramente che l'assessoratounico e' una scelta su cui non si torna indietro". InoltreMaroni spiega di averne parlato anche con i governatori"Giovanni Toti e Luca Zaia che mi hanno confermato che ancheloro in Liguria e in Veneto faranno l'assessorato unicosocio-sanitario, percio' applicheremo lo stesso schema in tuttee tre le Regioni". Dunque "non vedo problemi particolari e lascadenza resta quella di luglio". Infine, Maroni ha segnalatoche "oggi ripartono i lavori in commissione, ci sono una seriedi emendamenti presentati dai vari partiti ma sara' compito delrelatore e del presidente risolvere la questione". (AGI)Mi4/Car

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it