Le donne nelle forze armate, dibattito a Milano

(AGI) - Milano, 24 set. - L'ingresso delle donne nelle ForzeArmate, e tutto quello che questa conquista ha rappresentato. Incluso le problematiche che ne sono derivate. Di tutto questo,si e' parlato ieri sera, alla scuola militare "Teulie'" diMilano. I saloni storici della scuola hanno fornito la corniceal dibattito sul tema "Donne ed Esercito - Valori erealizzazione nella Forza Armata". L'evento ha rappresentato unmomento di riflessione sui temi della donna in uniforme, qualerealta' sociale in Italia e all'estero. L'iniziativa rientranell'ambito del progetto "Il Tempo Delle Donne", organizzatadalla Fondazione Corriere della Sera con

(AGI) - Milano, 24 set. - L'ingresso delle donne nelle ForzeArmate, e tutto quello che questa conquista ha rappresentato. Incluso le problematiche che ne sono derivate. Di tutto questo,si e' parlato ieri sera, alla scuola militare "Teulie'" diMilano. I saloni storici della scuola hanno fornito la corniceal dibattito sul tema "Donne ed Esercito - Valori erealizzazione nella Forza Armata". L'evento ha rappresentato unmomento di riflessione sui temi della donna in uniforme, qualerealta' sociale in Italia e all'estero. L'iniziativa rientranell'ambito del progetto "Il Tempo Delle Donne", organizzatadalla Fondazione Corriere della Sera con la collaborazione de"La Libreria Militare" di Milano. Nel corso del dibattito sonostati sviscerati temi quali il processo d'integrazione delpersonale femminile nel mondo militare, le difficolta' diadattamento al doppio ruolo di militare e madre e di come lacomponente femminile in grigio-verde si sia brillantementedisimpegnata nello svolgimento di alcune delicate missioniinternazionali. Non ultimo, si e' anche parlato di come eperche' talora sul lavoro nascano unioni affettive fracolleghi. Presente il comandante del comando militare Esercitodella Lombardia, generale di brigata Antonio Pennino, che haricordato come anche per la componente maschile si siapresentata una necessita' di adattamento alla nuova realta'sociale della donna in divisa, e di come le donne abbianoarricchito le istituzioni portando la loro organizzazionementale all'interno delle Forze Armate. (AGI)red/Cre