Lavoro: saranno reintegrati 35 dipendenti Agfa di Manerbio

(AGI) - Milano, 16 lug. - Dopo un anno di presidio permanentesi e' conclusa positivamente la vertenza di 35 dipendentidell'Agfa di Manerbio, in provincia di Brescia, che rischiavanoil posto di lavoro. Ben 17 saranno nuovamente operativi daottobre e altri 18, ora in mobilita', verranno inseriti in unanuova start-up nell'arco di due anni. L'impegno, comunque, e'quello di riassorbirli tutti. Oggi, a Palazzo Pirelli a Milano,a presentare il nuovo percorso occupazionale, c'era ilpresidente dell'Agfa (multinazionale tedesco-belga che producelastre fotografiche), Stefaan Vanhooren, che ha ceduto il poloproduttivo e alcuni macchinari alla Polis, rappresentata

(AGI) - Milano, 16 lug. - Dopo un anno di presidio permanentesi e' conclusa positivamente la vertenza di 35 dipendentidell'Agfa di Manerbio, in provincia di Brescia, che rischiavanoil posto di lavoro. Ben 17 saranno nuovamente operativi daottobre e altri 18, ora in mobilita', verranno inseriti in unanuova start-up nell'arco di due anni. L'impegno, comunque, e'quello di riassorbirli tutti. Oggi, a Palazzo Pirelli a Milano,a presentare il nuovo percorso occupazionale, c'era ilpresidente dell'Agfa (multinazionale tedesco-belga che producelastre fotografiche), Stefaan Vanhooren, che ha ceduto il poloproduttivo e alcuni macchinari alla Polis, rappresentata dalpresidente Hrand Aladjian. Alla conferenza stampa eranopresenti anche il vicepresidente della IV Commissione CarloMalvezzi (NCD), il Consigliere segretario Enrico Brambilla, iconsiglieri Fabio Rolfi (Lega Nord), Dario Violi (M5S), MarioBarboni(PD), Gian Antonio Girelli (PD). (AGI) Mi4