Immigrati: Pisapia, necessario coinvolgimento di tutto territorio

(AGI) - Milano, 15 lug. - Sono stati oltre 14mila i profughisiriani e i 615 profughi eritrei assistiti dal Comune di Milanodall'ottobre scorso, ai quali vanno aggiunti circa 200 minorinon accompagnati, provenienti da vari Paesi, che dall'iniziodel 2014 sono giunti in citta' completamente soli. Sono questi i numeri dell'accoglienza comunicati dalsindaco del capoluogo lombardo, Giuliano Pisapia, nel suointervento al Comitato parlamentare sull'attuazionedell'accordo di Schengen, durante il quale ha ribadito larichiesta di un maggior coinvolgimento di tutto il territorio:"Credo che il flusso di profughi non si fermera' - ha dettoPisapia -

(AGI) - Milano, 15 lug. - Sono stati oltre 14mila i profughisiriani e i 615 profughi eritrei assistiti dal Comune di Milanodall'ottobre scorso, ai quali vanno aggiunti circa 200 minorinon accompagnati, provenienti da vari Paesi, che dall'iniziodel 2014 sono giunti in citta' completamente soli. Sono questi i numeri dell'accoglienza comunicati dalsindaco del capoluogo lombardo, Giuliano Pisapia, nel suointervento al Comitato parlamentare sull'attuazionedell'accordo di Schengen, durante il quale ha ribadito larichiesta di un maggior coinvolgimento di tutto il territorio:"Credo che il flusso di profughi non si fermera' - ha dettoPisapia - e, per questo, sono convinto che sia fondamentale uncoordinamento a livello regionale o nazionale che ci aiuti adaffrontare questa situazione, anche perche' - ha aggiunto -purtroppo dall'Europa non e' ancora arrivata una rispostapositiva per affrontare questa emergenza". Secondo Pisapia, infatti, "non si puo' pensare che solopochi Comuni possano affrontare questa situazione. Ci deveessere un impegno di tutti - ha chiarito - che coinvolga siaComuni dove arrivano i profughi, sia le citta' dove i profughisi dirigono con l'obiettivo di partire in seguito per le lorodestinazioni finali". (AGI)Mi5/