Immigrati: Maroni, Governo non rispetta la legge

(AGI) - Milano, 21 lug. - Nella gestione dell'emergenzaimmigrazione, "il Governo deve rispettare la legge, cosa chenon sta facendo: i clandestini devono essere messi in luoghidove possono essere identificati ed eventualmente espulsi oconsiderati profughi se hanno i requisiti". E' quanto hasostenuto Roberto Maroni. Dopo l'arrivo in Sicilia, invece, haproseguito il governatore lombardo, "li mettono su un aereo osu un treno, li mandano qui, chiamano il prefetto di Milano egli dicono 'Arrangiati'. E il prefetto, che ha tutta la miasolidarieta', non sa che cosa fare e li mette in luoghi che non

(AGI) - Milano, 21 lug. - Nella gestione dell'emergenzaimmigrazione, "il Governo deve rispettare la legge, cosa chenon sta facendo: i clandestini devono essere messi in luoghidove possono essere identificati ed eventualmente espulsi oconsiderati profughi se hanno i requisiti". E' quanto hasostenuto Roberto Maroni. Dopo l'arrivo in Sicilia, invece, haproseguito il governatore lombardo, "li mettono su un aereo osu un treno, li mandano qui, chiamano il prefetto di Milano egli dicono 'Arrangiati'. E il prefetto, che ha tutta la miasolidarieta', non sa che cosa fare e li mette in luoghi che nonhanno neanche la abilitabilita'". E' un caos che non e' gestito- ha continuato - il Governo deve darsi una mossa, mettere incampo risorse e strutture, cosa che purtroppo non sta facendo".L'esecutivo Renzi, ha attaccato Maroni, "chiude gli occhi,chiede l'aiuto dell'Europa e lascia tutto questo caos nellemani di prefetti e sindaci". A chi gli chiedeva delladisponibilita' manifestata dal Comune di Milano a utilizzare lecaserme dismesse per ospitare gli immigrati, Maroni harisposto: "Hanno i requisiti di sicurezza? La legge vaapplicata, non si possono avere due pesi e due misure, la leggedice che vanno messi in luoghi sicuri per l'identificazione el'espulsione e non dove capita. Purtroppo il governo e'inadeguato da questo punto di vista". (AGI)Mi4/Gav