Gay: consiglio lombardo chiede istituzione festa famiglia naturale (2)

(AGI) - Milano, 1 lug. - Durante la discussione della mozionesulla difesa della famiglia naturale, la consigliera M5SIolanda Nanni ha svolto il suo intervento indossando unamaglietta con il logo dell'Arcigay e la scritta 'Conta su di mecontro l'omofobia e la transfobia'. La consigliera 5 Stelle hasottolineato: "E' evidente la strumentalita' di questa mozioneche, guarda caso, arriva dopo il Gay Pride, patrocinato dalConsiglio regionale grazie al voto di Pd e M5S, ma anche di unconsigliere regionale della Lega Nord". "Una mozione - hasostenuto - che pare piu' una sorta di 'disciplinare interno'

(AGI) - Milano, 1 lug. - Durante la discussione della mozionesulla difesa della famiglia naturale, la consigliera M5SIolanda Nanni ha svolto il suo intervento indossando unamaglietta con il logo dell'Arcigay e la scritta 'Conta su di mecontro l'omofobia e la transfobia'. La consigliera 5 Stelle hasottolineato: "E' evidente la strumentalita' di questa mozioneche, guarda caso, arriva dopo il Gay Pride, patrocinato dalConsiglio regionale grazie al voto di Pd e M5S, ma anche di unconsigliere regionale della Lega Nord". "Una mozione - hasostenuto - che pare piu' una sorta di 'disciplinare interno'punitivo nei confronti di quelle correnti nel partito chevorrebbero una maggiore apertura alla cultura dellediversita'". Durante l'intervento della Nanni, alcuni consiglieri diLega Nord e Lista Maroni si sono tolti la giacca (che ilregolamento dell'aula impone di indossare) e sono rimasti incamicia per protestare contro la maglietta che la consiglieragrillina indossava. La situazione e' tornata alla normalita'quando il presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo(Ncd), rientrato in aula, ha richiamato entrambe le parti.(AGI) Mi4