Gay: Arcigay lancia boicottaggio Lombardia, Lega 'Fondamentalisti'

(AGI) - Milano, 3 lug. - L'Arcigay di Milano lancia il"boicottaggio" di tutti gli eventi organizzati dalla RegioneLombardia guidata da Roberto Maroni dopo che la maggioranza alPirellone ha approvato una mozione in cui si chiedel'istituzione di una 'Festa della famiglia naturale'. La mossadi boicottaggio, come annunciata dal presidente dell'Arcigaymilanese, Marco Mori, comprenderebbe "anche gli eventi legati aExpo". A Mori - che accusa Maroni di essersi fatto "dettare lalinea da fascisti e sentinelle in piedi" - replica ilcapogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale lombardo,Massimiliano Romeo, che parla di "minacce" da

(AGI) - Milano, 3 lug. - L'Arcigay di Milano lancia il"boicottaggio" di tutti gli eventi organizzati dalla RegioneLombardia guidata da Roberto Maroni dopo che la maggioranza alPirellone ha approvato una mozione in cui si chiedel'istituzione di una 'Festa della famiglia naturale'. La mossadi boicottaggio, come annunciata dal presidente dell'Arcigaymilanese, Marco Mori, comprenderebbe "anche gli eventi legati aExpo". A Mori - che accusa Maroni di essersi fatto "dettare lalinea da fascisti e sentinelle in piedi" - replica ilcapogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale lombardo,Massimiliano Romeo, che parla di "minacce" da parte di "pochifondamentalisti" che con "il contrasto all'omofobia non hannonulla a che vedere" e denotano "totale mancanza di rispetto neiconfronti dei lombardi e profonda intolleranza per chi la pensain maniera differente". (AGI)Red/Fed