Expo: tra opere anche messa in sicurezza Seveso

(AGI) - Milano, 14 lug. - La Regione Lombardia "oggi haottenuto dal governo la disponibilita' a procedere con larealizzazione della vasca di laminazione sul fiume Seveso aSenago (Milano), attraverso le procedure accelerate accordatein occasione di Expo", in quanto considerata opera necessariaper proteggere il sito dell'esposizione. A dirlo e' statol'assessore regionale al Territorio, Viviana Beccalossi, amargine dell'incontro con i rappresentanti della struttura dimissione della presidenza del Consiglio 'Italia Sicura'.Beccalossi ha spiegato che Palazzo Chigi "supportera' con ifondi necessari" il "completamento della messa in sicurezza delSeveso, che passa da altri tre

(AGI) - Milano, 14 lug. - La Regione Lombardia "oggi haottenuto dal governo la disponibilita' a procedere con larealizzazione della vasca di laminazione sul fiume Seveso aSenago (Milano), attraverso le procedure accelerate accordatein occasione di Expo", in quanto considerata opera necessariaper proteggere il sito dell'esposizione. A dirlo e' statol'assessore regionale al Territorio, Viviana Beccalossi, amargine dell'incontro con i rappresentanti della struttura dimissione della presidenza del Consiglio 'Italia Sicura'.Beccalossi ha spiegato che Palazzo Chigi "supportera' con ifondi necessari" il "completamento della messa in sicurezza delSeveso, che passa da altri tre interventi a Lentate sul Seveso,Paderno Dugnano e Varedo". Infatti "il governo ha riconosciutola necessita' di procedere il piu' in fretta possibile,affinche' quanto accaduto nei giorni scorsi e per l'ennesimavolta a Milano non si ripeta piu'". Sul tavolo la Regione hamesso "l'urgenza delle opere, che possono essere messe incantiere in tempi brevi con l'ok a tagliare radicalmente laburocrazia". L'assessore Beccalossi ha ricordato che per lavasca di laminazione di Senago sono gia' disponibili sul tavoloi primi 10 milioni di euro di Regione Lombardia. "Sei mesi fa -ha aggiunto l'esponente della giunta - abbiamo inviato unelenco delle priorita' al Governo in tema di dissestoidrogeologico, comprese le opere per la realizzazione dellealtre 3 vasche sul Seveso a Varedo, Lentate e Paderno Dugnano,di cui sono già attivate le progettazioni a carico del bilancioregionale. La buona notizia, quindi, e' avere ottenuto il vialibera per gli 80 milioni di euro necessari a completare tuttoil sistema di protezione sul bacino del Seveso". (AGI)Mi4