Expo: Brescia in mostra per seconda giornata tra musica e Ferrari

(AGI) - Rho (Milano), 25 giu. - Industria, agricoltura,commercio, arte, cultura, ricchezza delle tradizioni, bellezzadel paesaggio e impegno sociale. Il 'sistema Brescia' torna apresentarsi a Expo Milano 2015 per la seconda giornata didedicata a questo territorio lombardo. Un ricco calendario diappuntamenti ha animato l'inziativa, in occasione della qualesono state portate a Expo anche due auto simbolo del made inItaly: una storica Millemiglia O.M. 469 S del 1930, costruitacome esemplare unico al mondo nello stabilimento O.M. diBrescia e donata a Benito Mussolini, e la Ferrari F14-T. Ospitespeciale di questa giornata, Maurizio

(AGI) - Rho (Milano), 25 giu. - Industria, agricoltura,commercio, arte, cultura, ricchezza delle tradizioni, bellezzadel paesaggio e impegno sociale. Il 'sistema Brescia' torna apresentarsi a Expo Milano 2015 per la seconda giornata didedicata a questo territorio lombardo. Un ricco calendario diappuntamenti ha animato l'inziativa, in occasione della qualesono state portate a Expo anche due auto simbolo del made inItaly: una storica Millemiglia O.M. 469 S del 1930, costruitacome esemplare unico al mondo nello stabilimento O.M. diBrescia e donata a Benito Mussolini, e la Ferrari F14-T. Ospitespeciale di questa giornata, Maurizio Arrivabene, bresciano eteam principal scuderie Ferrari, intervenuto all'evento 'Madein Bs, il sistema economico e imprenditoriale bresciano:tradizione, innovazione, internazionalizzazione' con GiuseppeAmbrosi, presidente sistema Brescia e Camera di Commercio,Marco Bonometti, presidente di Aib (Associazione IndustrialiBrescia), e altri protagonisti del manifatturiero bresciano. "La realta' economica e sociale di Brescia e della suaprovincia - ha detto Ambrosi - trova origine in una storiamillenaria. Una storia che ha portato questa citta' a essere,oggi, una delle realta' istituzionali, economiche e socialipiu' importanti non solo della Lombardia ma anche dell'Italia ead occupare una posizione di assoluto rilievo a livellointernazionale". "Oggi celebriamo in Expo la dimensioneinternazionale di Brescia e delle sue imprese - ha aggiuntoBonometti. I dati dell'export, che nel 2014 per la provincia haottenuto il miglior risultato storico con 14,1 miliardi di eurodi vendite sui mercati esteri, sono la conferma dellacorrettezza della strada intrapresa. Ma non ci dobbiamoaccontentare: l'export deve esser solo un'alternativa alletemporanee debolezze del mercato nazionale al quale continuiamoa guardare con fiducia". (AGI)Mi5

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it