Eterologa: Cgil, in Lombardia decisione assurda, giunta la cambi

(AGI) - Milano, 15 set. - La Cgil prende pubblicamenteposizione contro la decisione della Regione Lombardia, definita"assurda", di consentire la fecondazione eterologa solo apagamento e di limitarla alle coppie in cui uno dei componentiabbia ottenuto una certificazione medica che ne attesti lasterilita' irreversibile. Secondo il sindacato, infatti, inquesto modo "si escludono quelle coppie che pur non essendosterili sono portatrici di malattie genetiche trasmissibili".Dalla Cgil arriva dunque la richiesta che "la giunta regionaleabbia la forza e il coraggio di rivedere e correggere taledecisione" assumendo un "orientamento in linea con le decisioni

(AGI) - Milano, 15 set. - La Cgil prende pubblicamenteposizione contro la decisione della Regione Lombardia, definita"assurda", di consentire la fecondazione eterologa solo apagamento e di limitarla alle coppie in cui uno dei componentiabbia ottenuto una certificazione medica che ne attesti lasterilita' irreversibile. Secondo il sindacato, infatti, inquesto modo "si escludono quelle coppie che pur non essendosterili sono portatrici di malattie genetiche trasmissibili".Dalla Cgil arriva dunque la richiesta che "la giunta regionaleabbia la forza e il coraggio di rivedere e correggere taledecisione" assumendo un "orientamento in linea con le decisioniche gia' altre Regioni hanno assunto". Il sindacato si dice "alfianco delle tante famiglie coinvolte e che da anni aspettanouna risposta da parte del servizio sanitario pubblico ai lorodrammatici problemi". (AGI)Mi5