Doppietta di Menez, Milan batte Udinese 2-0

(AGI) - Milano, 30 nov. - Grazie a una doppietta di Menez (63'su rigore e 74') il Milan batte l'Udinese e torna al successoche mancava da oltre un mese, rilanciandosi anche inclassifica. Dominio dei rossoneri per i primi 45', ma le retidel francese arrivano nella ripresa con un penalty (dubbio, conespulsione di Domizzi inclusa) e un'azione personale da urlo.L'Udinese vista a San Siro e' stata davvero poca cosa. E' ungran bel Milan quello che si vede nel primo tempo. Veloce edinamico senza una punta di ruolo (Torres e Pazzini partonodalla panchina),

(AGI) - Milano, 30 nov. - Grazie a una doppietta di Menez (63'su rigore e 74') il Milan batte l'Udinese e torna al successoche mancava da oltre un mese, rilanciandosi anche inclassifica. Dominio dei rossoneri per i primi 45', ma le retidel francese arrivano nella ripresa con un penalty (dubbio, conespulsione di Domizzi inclusa) e un'azione personale da urlo.L'Udinese vista a San Siro e' stata davvero poca cosa. E' ungran bel Milan quello che si vede nel primo tempo. Veloce edinamico senza una punta di ruolo (Torres e Pazzini partonodalla panchina), crea occasioni in serie (Menez due volte, ElShaarawy, Bonaventura, Honda) ma non sfonda, anche se inrealta' c'e' l'ombra di un gol-fantasma: al 17', su corner diBonaventura, Rami schiaccia di testa costringendo Karnezis auna parata super. Grossi dubbi, anche al replay: la pallasembra entrata per intero, non per Valeri e i suoicollaboratori. L'Udinese non si vede quasi mai dalle parti diDiego Lopez, del tutto inoperoso: l'unica iniziativa degliuomini di Stramaccioni porta la firma di Kone' (destroaltissimo) dopo una buona combinazione con Di Natale.Inzaghi hascelto Van Ginkel per sostituire De Jong e l'ex Armero al postodi De Sciglio, mentre Stramaccioni ha affidato la fasciadestra, orfana di Widmer, a Piris, con Domizzi dall'altraparte.Al rientro il Milan attacca ma senza la giusta velocita':gli assalti verso Karnezis portano le firme di Menez eBonaventura, ma l'Udinese regge. Almeno fino al 18', quandoHonda riceve un pallone sporco, controlla tra braccio e spallae riceve la spinta di Domizzi, che viene espulso tra leproteste veementi di Stramaccioni e dei suoi (ammonito Danilo):dal dischetto Menez non sbaglia, spiazzando Karnezis e firmandoil suo sesto gol stagionale. Milan di nuovo in scioltezza,Stramaccioni toglie un Di Natale non al top e rischia di subireil raddoppio: El Shaarawy manca di un soffio la magia. Poiarriva un altro rosso, stavolta a Essien (doppio giallo): dubbiper una manata ad Allan, il Milan non fa in tempo arammaricarsi che trova il raddoppio. Fa tutto Menez, che mettea sedere Danilo e scarica il destro alle spalle di Karnezis:2-0 e gara agli archivi, con gli ingressi nel finale diPazzini, Poli e, soprattutto, Montolivo, rientrato in campo a 5mesi dall'infortunio preMondiale. Cosi' la festa rossonera e'completa, anche se Geijo all'89' sfiora il palo e in pienorecupero Pazzini sfiora il tris dopo un diagonale di ElShaarawy non trattenuto da Karnezis. (AGI) .