Contratti Expo: opposizione chiede chiarimenti su costi World tour

(AGI) - Milano, 17 lug. - I partiti di opposizione chiedonochiarimenti sulle spese sostenute dalla Regione Lombardia perle tappe del World Expo tour, il 'giro' di promozionedell'esposizione universale milanese avviato a inizio anno daRoberto Maroni. Le richieste arrivano da Pd, Patto Civico conAmbrosoli e Movimento 5 stelle dopo le indiscrezioni secondocui la Procura di Busto Arsizio, che ha iscritto il governatorenel registro degli indagati per presunte pressioni in merito adue contratti legati a Expo, starebbe facendo degliaccertamenti sul tour e in particolare la tappa a Tokyo. Allenotizie di agenzia, Palazzo

(AGI) - Milano, 17 lug. - I partiti di opposizione chiedonochiarimenti sulle spese sostenute dalla Regione Lombardia perle tappe del World Expo tour, il 'giro' di promozionedell'esposizione universale milanese avviato a inizio anno daRoberto Maroni. Le richieste arrivano da Pd, Patto Civico conAmbrosoli e Movimento 5 stelle dopo le indiscrezioni secondocui la Procura di Busto Arsizio, che ha iscritto il governatorenel registro degli indagati per presunte pressioni in merito adue contratti legati a Expo, starebbe facendo degliaccertamenti sul tour e in particolare la tappa a Tokyo. Allenotizie di agenzia, Palazzo Lombardia ha replicato spiegandoche nel viaggio in Giappone (per quattro persone) e' stataspesa una cifra complessiva inferiore a 25mila euro. La capogruppo del Patto Civico, Lucia Catsellano, mette indubbio la tesi di Palazzo Lombardia e rivela che, rispondendo auna sua interrogazione, la Regione aveva spiegato di averstanziato circa 23mila euro per le spese di viaggio di ottopersone (piu' Maroni) a Barcellona (piu' altri 10mila euro perl'organizzazione di alcuni eventi. "Possibile che la missionea Tokyo sia costata meno di 25mila euro quando per andare nellaben piu' vicina Barcellona la Regione ne ha spesi 23 mila perviaggio, vitto, alloggio e trasferimenti in loco e oltre 10mila per eventi promozionali collegati? - si chiede Castellano- Mi sembra che qualcosa non torni". "A febbraio abbiamochiesto i numeri della missione a Barcellona, a marzo di quellaa Berlino. Ci hanno risposto soltanto sulla Spagna - prosegue-. Ma gia' le cifre del viaggio in Catalogna sollevano, come asuo tempo avevamo denunciato, piu' di un dubbio. Unadelegazione di nove persone e' costata alle casse della Regione23mila e 34 euro per due giorni. Con queste premesse, sarebbestato interessante capire il dettaglio di tutti gli altriviaggi. E invece da Palazzo Lombardia e' calato il silenzio"."Indipendentemente dagli accertamenti che oggi proprio suquesto Expo Tour regionale la magistratura ha avviato, il datopolitico ci pare ovvio - si conclude -. Ancora una volta, comeper quanto riguarda le nomine, i contratti, le partecipate e lasanita', Maroni e la sua giunta si muovono in totalecontinuita' con la gestione formigoniana. E con i suoidisastri". "Vogliamo conoscere tutti i costi occulti che icontribuenti stanno sostenendo per Expo 2015 grazie agliesborsi di Regione Lombardia", chiede, dal canto suo,Giampietro Maccabiani, portavoce del Movimento 5 StelleLombardia. "Avevamo gia' denunciato l'inconsistenza del WorldExpo Tour e scoperto che la visita del presidente Napolitano el'ex premier Letta alla Villa Reale di Monza per l'iniziativa'Verso Expo', solo uno spot all'esposizione universale, e'costata ben 500 mila euro - continua -; per Expo la giunta havisitato Barcellona, Parigi, Berlino, Dublino e Tokyo. Tuttequeste spese devono essere trasparenti e pubblicate on-line,disponibili per tutti i cittadini". (AGI)Red/Fed