Comune Milano: cresce squadra anti graffiti, progetti in scuole

(AGI) - Milano, 5 mar. - Nuove reclute nelle squadre di puliziadella citta' messe insieme dall'attivita' dell'associazionenazionale antigraffiti. A Palazzo Marino sono stati infattipresentati oggi i nuovi partner che supporteranno le iniziativedi rimozione dei graffiti dai muri di Milano, come l'agenziaOgilvy e Mather Italia, che ha messo a punto un video a scopoeducativo che l'associazione sta diffondendo nelle scuole mediemilanesi, o l'associazione Polis Fuoriclasse che sta portandoavanti, sempre nelle scuole, un messaggio di prevenzione elegalita'. "Educazione e prevenzione" sono anche le stradepreferite dal sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, per cercare

(AGI) - Milano, 5 mar. - Nuove reclute nelle squadre di puliziadella citta' messe insieme dall'attivita' dell'associazionenazionale antigraffiti. A Palazzo Marino sono stati infattipresentati oggi i nuovi partner che supporteranno le iniziativedi rimozione dei graffiti dai muri di Milano, come l'agenziaOgilvy e Mather Italia, che ha messo a punto un video a scopoeducativo che l'associazione sta diffondendo nelle scuole mediemilanesi, o l'associazione Polis Fuoriclasse che sta portandoavanti, sempre nelle scuole, un messaggio di prevenzione elegalita'. "Educazione e prevenzione" sono anche le stradepreferite dal sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, per cercareuna soluzione al fenomeno, il quale non dimentica tuttavia chel'imbrattamento e' un reato e che anche la repressione ha lasua funzione, purche' a sfondo pedagogico: "Si speranell'impunita' - ha faro notare il sindaco -, ma noi stiamolavorando per far capire che non c'e'. Siamo contrari alcarcere ma anche all'impunita'. Cerchiamo di non arrivare alprocesso per quanto possibile, prediligendo i patteggiamenti,ma anche prevedendo risarcimenti economici con recupero deldanno e servizi sociali per rieducare". Il presidente di RetakeMilano - la formazione di cittadini volontari dell'associazionenazionale antigraffiti -, Andrea Amato, ha colto l'occasioneper avanzare al Comune l'idea di un fondo in cui convogliare iproventi delle multe emesse a carico di chi deturpa la citta' eda mettere a disposizione di chi va a ripulire il danno.Collaborazione e' stata chiesta anche agli amministratori dicondominio, perche' individuino e mettano a disposizione icodici dell'esatto colore delle facciate degli immobili,facilitando cosi' le opere di pulitura. (AGI)Mi5/Car