Casa: sindacati a Maroni, no taglio 120mln su edilizia pubblica

(AGI) - Milano, 17 dic. - No al taglio di 120 milioni di euroin Lombardia sull'edilizia residenziale pubblica. A chiederlosono Cgil, Cisl, Uil e i sindacati degli inquilini, che hannoinviato una lettera al presidente della Regione Lombardia,Roberto Maroni. I sindacati denunciano che nelle prossimesedute del Consiglio regionale del 22 e 23 dicembre, "RegioneLombardia assumera' decisioni" che "svuotano il programma perl'edilizia residenziale pubblica della disponibilita' di 120milioni di euro nel triennio, destinati a finanziareindispensabili azioni di contrasto all'emergenza abitativa".Questo, denunciano le sigle sindacali, "porterebbe a zerol'intera dote finanziaria del programma

(AGI) - Milano, 17 dic. - No al taglio di 120 milioni di euroin Lombardia sull'edilizia residenziale pubblica. A chiederlosono Cgil, Cisl, Uil e i sindacati degli inquilini, che hannoinviato una lettera al presidente della Regione Lombardia,Roberto Maroni. I sindacati denunciano che nelle prossimesedute del Consiglio regionale del 22 e 23 dicembre, "RegioneLombardia assumera' decisioni" che "svuotano il programma perl'edilizia residenziale pubblica della disponibilita' di 120milioni di euro nel triennio, destinati a finanziareindispensabili azioni di contrasto all'emergenza abitativa".Questo, denunciano le sigle sindacali, "porterebbe a zerol'intera dote finanziaria del programma impedendo interventiprioritari in materia d'offerta abitativa sociale". Dunqueviene chiesta al governatore "una riconsiderazione delle scelteche Regione Lombardia si appresta ad approvare". (AGI)Mi4/Car