Calcio: Serie A, Atalanta-Udinese 0-0 occasione sprecata per Reja

(AGI) - Roma, 15 mar. - Se in novanta minuti una squadra,l'Atalanta, tira una decina di volte senza mai andare realmentevicina al gol e nell'altra, l'Udinese, l'attaccante piu'pericoloso e' un terzino, non puo' che finire 0-0. Al suodebutto casalingo sulla panchina bergamasca Reja sprecal'occasione di battere l'Udinese e portarsi a +6 in classificasul Cagliari, terz'ultimo e ieri beffato dall'Empoli a unamanciata di secondi dal triplice fischio. A Bergamo finisce 0-0fra Atalanta e Udinese. Per la Dea e' il secondo consecutivodopo Parma.I friulani partono con Di Natale unica punta, allesue spalle

(AGI) - Roma, 15 mar. - Se in novanta minuti una squadra,l'Atalanta, tira una decina di volte senza mai andare realmentevicina al gol e nell'altra, l'Udinese, l'attaccante piu'pericoloso e' un terzino, non puo' che finire 0-0. Al suodebutto casalingo sulla panchina bergamasca Reja sprecal'occasione di battere l'Udinese e portarsi a +6 in classificasul Cagliari, terz'ultimo e ieri beffato dall'Empoli a unamanciata di secondi dal triplice fischio. A Bergamo finisce 0-0fra Atalanta e Udinese. Per la Dea e' il secondo consecutivodopo Parma.I friulani partono con Di Natale unica punta, allesue spalle Bruno Fernandes. Reja preferisce Denis a Pinilla,Maxi Moralez di nuovo titolare dopo l'infortunio. La primaemozione del match arriva al 4' con l'incornata di Denis,Karnezis si distende e blocca a terra. L'occasione piu' ghiottadel primo tempo, pero', e' di marca bianconera e arriva gia' al13': perfetta imbucata di Guilherme, inserimento di Widmer chespara un gran diagonale ma centra in pieno il palo. Sportiellonon ci sarebbe arrivato. Dopo lo spavento e' un monologonerazzurro fino all'intervallo, se non fosse che la nettasupremazia territoriale non si traduce in grossi pericoli perKarnezis. Almeno dieci le conclusioni verso lo specchiobianconero ma sono tutte innocue o fuori misura. Da segnalareuna botta centrale del 'Papu' Gomez, un bolide di Cigarini chesorvola la traversa e un colpo di testa di Drame' da buonaposizione su bel traversone ancora di Moralez. Il capitano DiNatale si fa vedere al 32' con una sforbiciata dal limite.Bellolo stile, fiacco il tiro. Per il resto, l'Udinese davanti e'impalpabile. Nella ripresa gli ospiti entrano con un altropiglio e premeno alla ricerca del vantaggio ma Sportiello nondeve mai sporcarsi i guanti. Fiammata dell'Atalanta al 22':Gomez cerca la profondita' per Emanuelson che restituisce coltacco, destro potente dell'ex Catania sul primo palo maKarnezis si fa trovare pronto. Un minuto prima cambio timido diStramaccioni: fuori lo spento Di Natale (per la verita' maleassistito dai compagni) per l'altra punta Thereau. Col passaredei minuti il pari a reti inviolate sembra far gola a entrambele squadre e la loro spinta lentamente si esaurisce. Non cambiagli equilibri neppure l'espulsione diretta di Carmona a unquarto d'ora dal termine: brutta entrata da tergo del cileno suAllan, Rocchi decide per il rosso. Decisione che ci sta. AncoraWidmer, oggi l'attaccante friulano piu' pericoloso, a quattrodal termine ci prova di testa deviando un cross di Piris,pallone sul fondo. L'ultimo brivido lo regala Guillherme alloscadere ma il suo destro dal limite non preoccupa Sportiello.Bianconeri a 32 punti, nerazzurri a 25. (AGI).