'Ndrangheta: Pm Storari, 500 episodi intimidatori tra 2008 e 2014

(AGI) - Milano, 18 nov. - "Tra il 2008 e il 2014 sono statiaccertati 500 episodi intimidatori tra i quali molte estorsioniche in gran parte non vennero denunciate dalle vittime". Lo haspiegato il pm di Milano Paolo Storari che insieme alla collegaFrancesca Celle e il procuratore aggiunto Ilda Boccassini hacoordinato le indagini della Dda milanese che hanno portatoall'arresto di 40 presunti affiliati alla 'ndrangheta. Il pm in conferenza stampa ha precisato che "in tanti casile estorsioni sono state apprese in diretta con leintercettazioni", aggiungendo che "una delle attivita'prevalenti" delle cosche decapitate

(AGI) - Milano, 18 nov. - "Tra il 2008 e il 2014 sono statiaccertati 500 episodi intimidatori tra i quali molte estorsioniche in gran parte non vennero denunciate dalle vittime". Lo haspiegato il pm di Milano Paolo Storari che insieme alla collegaFrancesca Celle e il procuratore aggiunto Ilda Boccassini hacoordinato le indagini della Dda milanese che hanno portatoall'arresto di 40 presunti affiliati alla 'ndrangheta. Il pm in conferenza stampa ha precisato che "in tanti casile estorsioni sono state apprese in diretta con leintercettazioni", aggiungendo che "una delle attivita'prevalenti" delle cosche decapitate stamane in Lombardia "eraquella del recupero crediti in quanto gli imprenditori sirivolgevano all'ndrangheta quando avevano problemi diinsolvenza". Il procuratore aggiunto Boccassini ha parlatoanchedi infiltrazioni della 'ndrangheta in Svizzera sottolineando ilcoordinamento con la magistratura elvetica in questaoperazione. (AGI)Mi2/Car