Tirreno Power: chiusa inchiesta, indagata l'ex giunta Burlando

(AGI) - Genova, 18 giu. - Per le 427 morti definite "sospette"causate da malattie respiratorie e cardiovascolari avvenute tra2000 ed il 2007 a Vado Ligure e per i 2000 ricoveri permalattie analoghi avvenuti nella stessa area tra il 2005 ed il2012 considerati conseguenza delle emissioni della centraleelettrica Tirreno Power la procura di Savona ha inviato 86avvisi di conclusione di indagini preliminari che sono innotifica in queste ore. Tra i destinatari delle comunicazionidi garanzia ci sono l'ex presidente della giunta regionaleClaudio Montaldo e tutti i membri della sua ex giunta, tra cui

(AGI) - Genova, 18 giu. - Per le 427 morti definite "sospette"causate da malattie respiratorie e cardiovascolari avvenute tra2000 ed il 2007 a Vado Ligure e per i 2000 ricoveri permalattie analoghi avvenuti nella stessa area tra il 2005 ed il2012 considerati conseguenza delle emissioni della centraleelettrica Tirreno Power la procura di Savona ha inviato 86avvisi di conclusione di indagini preliminari che sono innotifica in queste ore. Tra i destinatari delle comunicazionidi garanzia ci sono l'ex presidente della giunta regionaleClaudio Montaldo e tutti i membri della sua ex giunta, tra cuianche l'ex candidata del Pd alla presidenza dell'ente RaffaellaPaita. I dirigenti ed i vertici aziendali raggiunti dagliavvisi sono 40. Le accuse di omicidio e lesioni colposi sonomosse proprio a questi ultimi mentre per la parte politica sonoipotizzati vari reati, tra cui anche il disastro colposo. L'11marzo del 2014 l'inchiesta aveva portato alla chiusura dellacentrale che e' tutt'oggi sotto sequestro. (AGI)Ge1/Pgi

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it