Salute: sabato in 80 piazze italiane 'Ehi, tu, hai il midollo?'

(AGI) - Genova, 24 set. - Sono almeno 1.500 ogni anno lepersone che, da tutta Italia, si rivolgono al Registro italianodei donatori di midollo osseo (Ibmdr) con sede pressol'ospedale Galliera di Genova, in cerca di un donatorecompatibile per il trapianto, che, nella maggior parte deicasi, costituisce l'unica possibilita' di sopravvivenza per chie' affetto da leucemia. Per sensibilizzare soprattutto igiovani tra i 18 e i 35 anni sul tema della donazione dimidollo osseo, si svolgera' sabato prossimo, 27 settembre, in80 piazze italiane l'iniziativa 'Ehi, tu, hai il midollo?'organizzata dai volontari Admo

(AGI) - Genova, 24 set. - Sono almeno 1.500 ogni anno lepersone che, da tutta Italia, si rivolgono al Registro italianodei donatori di midollo osseo (Ibmdr) con sede pressol'ospedale Galliera di Genova, in cerca di un donatorecompatibile per il trapianto, che, nella maggior parte deicasi, costituisce l'unica possibilita' di sopravvivenza per chie' affetto da leucemia. Per sensibilizzare soprattutto igiovani tra i 18 e i 35 anni sul tema della donazione dimidollo osseo, si svolgera' sabato prossimo, 27 settembre, in80 piazze italiane l'iniziativa 'Ehi, tu, hai il midollo?'organizzata dai volontari Admo - associazione donatori midolloosseo e dai clown di corsia Vip Italia in collaborazione con ilCentro Nazionale Trapianti e il Registro nazionale dei donatoridi midollo (Ibmdr). L'anno scorso sono stati 4.785 i giovaniche hanno risposto all'invito, sottoponendosi ad un sempliceprelievo di sangue che, attraverso la 'tipizzazione', haconsentito di avere i dati genetici di ogni potenziale donatoreinserendoli nella banca dati del Registro nazionale. Nel 2012 itipizzati erano stati 3.175, in crescita rispetto ai 1.859 del2011. "La sensibilita' rispetto a questo tema - spiegaNicoletta Sacchi, direttore dell'Ibmdr - sta aumentando. Lagiornata nazionale di donazione del midollo osseo e' diventatal'evento chiave per l'informazione e la registrazione di nuovidonatori. Anno dopo anno, con la crescita delle piazzecoinvolte, in Italia e all'estero, il numero di nuovi donatorie' aumentato sensibilmente e molti giovani registrati hannogia' avuto l'occasione di donare il midollo, salvando la vita apazienti in attesa. Il nostro obiettivo - conclude - e'raggiungere i 500.000 iscritti al Registro donatori in modo damoltiplicare la possibilita' di salvare il maggior numeropossibile di pazienti". L'edizione 2014 si svolgera'contemporaneamente anche nelle piazze di Francia e Spagna e,per la prima volta, anche in Belgio a Los Angeles, negli StatiUniti, a conferma la valenza internazionale dell'iniziativa."La giornata 'Ehi, tu, hai il midollo?' e' nata come un sognodiversi anni fa - ha spiegato Riccardo Castellaro, clownFurbetto dei Pagiassi di Genova, Federazione Vip Italia -mentre andavo a trovare mio fratello, malato di leucemia. Neglianni ho visto troppe persone disarmate contro la malattia,contro cui non potevano lottare perche' non si trovava undonatore compatibile. Oggi, insieme ai volontari dell'Admo,siamo diventati la voce e le braccia di chi sta combattendoquella battaglia". Quest'anno a Genova si sono impegnati asostegno dell'iniziativa i ragazzi del Cus Genova Rugby, ipallanuotisti della Rari Nantes di Bogliasco e le squadrePrimavera di Genoa e Sampdoria. (AGI)Ge2/Sep