Salute: ricerca dell'IIT al servizio riabilitazione visiva Genova

(AGI) - Genova, 15 ott. - Le ricerche dell'Istituto Italiano diTecnologia al servizio della riabilitazione visiva. Accade aGenova dove l'IIT e Villa Chiossone, polo pediatricodell'Istituto David Chiossone onlus per i ciechi e gliipovedenti, hanno avviato una partnership per sperimentare dueprogetti europei: un braccialetto sonoro (Abbi - Audio Braceletfor Blind Interaction) che punta al miglioramento dellecapacita' spaziali attraverso l'uso del suono associato almovimento del corpo e un dispositivo personale e portatile cheoffre informazioni in rilievo e mappe tattili per migliorare lecapacità di apprendimento, l'orientamento e la mobilita' inspazi sconosciuti (Blindpad).

(AGI) - Genova, 15 ott. - Le ricerche dell'Istituto Italiano diTecnologia al servizio della riabilitazione visiva. Accade aGenova dove l'IIT e Villa Chiossone, polo pediatricodell'Istituto David Chiossone onlus per i ciechi e gliipovedenti, hanno avviato una partnership per sperimentare dueprogetti europei: un braccialetto sonoro (Abbi - Audio Braceletfor Blind Interaction) che punta al miglioramento dellecapacita' spaziali attraverso l'uso del suono associato almovimento del corpo e un dispositivo personale e portatile cheoffre informazioni in rilievo e mappe tattili per migliorare lecapacità di apprendimento, l'orientamento e la mobilita' inspazi sconosciuti (Blindpad). (AGI)(AGI) - Genova, 15 ott. - Nel primo caso sono coinvolti 6bambini di eta' precoce, compresa tra 1 e 5 anni, e 20 ragazzitra i 6 e i 18 anni mentre il Blindpad viene testato ad oggi da32 disabili visivi, di cui 16 ragazzi tra i 13 e i 18 anni e 16adulti. Se ne e' parlato oggi, in occasione delle iniziativeorganizzate da Villa Chiossone per festeggiare i 10 anni diattivita' durante i quali sono stati seguiti oltre 700 bambinie ragazzi con disabilita' visiva: di questi, il 17 per centoarriva da fuori Genova e il 19 per cento da fuori Liguria,rappresentando complessivamente il 36 per cento del totale.L'Istituto Chiossone ha avviato, fin dal 1998, unacollaborazione con l'Istituto Giannina Gaslini e dal 2014 e'attiva una convenzione che ha consentito in un anno la presa incarico congiunta di 12 bambini con disabilita' visiva degentipresso l'ospedale pediatrico. (AGI)Ge2/Sep