Salute: al via domani in Liguria sperimentazione ricette on line

(AGI) - Genova, 30 giu. - Al via domani, 1 luglio, in Liguriala sperimentazione tra i medici di base e le farmacie dellaricetta dematerializzata, che viaggia cioe' in modoinformatico. Lo comunica l'assessore regionale alla Salute,Claudio Montaldo. La nuova procedura, stabilita a livellonazionale, non comporta alcuna modifica nel sistema delleesenzioni, ma prevede la verifica dei dati in tempo reale daparte del medico prescrittore, incluso il codice di esenzione."Al momento si tratta di una sperimentazione che coinvolgera'solo 10 medici di famiglia in tutta la Liguria - ha spiegatoMontaldo - per poi estendersi

(AGI) - Genova, 30 giu. - Al via domani, 1 luglio, in Liguriala sperimentazione tra i medici di base e le farmacie dellaricetta dematerializzata, che viaggia cioe' in modoinformatico. Lo comunica l'assessore regionale alla Salute,Claudio Montaldo. La nuova procedura, stabilita a livellonazionale, non comporta alcuna modifica nel sistema delleesenzioni, ma prevede la verifica dei dati in tempo reale daparte del medico prescrittore, incluso il codice di esenzione."Al momento si tratta di una sperimentazione che coinvolgera'solo 10 medici di famiglia in tutta la Liguria - ha spiegatoMontaldo - per poi estendersi a tutti i medici di base e aglispecialisti, sia per le ricette di farmaceutica sia per quelledi specialistica ambulatoriale. In questo modo, eventualierrori e inesattezze potranno essere corretti immediatamente abeneficio del cittadino". I liguri non devono fare nulla, ameno che la situazione economica individuale non abbia subitovariazioni: solo in questo caso sono obbligati a comunicarloalla Asl di appartenenza. E' infatti responsabilita' deisingoli fornire alla Asl informazioni accurate e veritieresulla situazione economica, tenendo conto che verrannoeffettuati controlli sul 100 per cento delleautocertificazioni. "Quando i cittadini vanno dal medico dibase - ha aggiunto Montaldo - devono verificare la loroeventuale presenza sugli elenchi degli esenti e chiedere almedico di scriverlo sulla ricetta, perche' - ha concluso - solochi e' presente negli elenchi degli esenti sull'anagrafesanitaria ha diritto all'esenzione e deve richiedere al medicoprescrittore l'indicazione di esenzione sulla ricetta". (AGI)Ge2/Sep