Regioni: Toti, da Corte conti riconosciuto rendiconto in ordine

(AGI) - Genova 20 lug. - "La parifica del bilancio 2015 si chiude senza criticit...

(AGI) - Genova 20 lug. - "La parifica del bilancio 2015 si chiude senza criticita'. Ci e' stato riconosciuto un rendiconto in equilibrio e in ordine". Cosi' il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, commentando la parifica del bilancio ottenuta dai giudici della sezione di controllo della Corte dei Conti. "Le criticita' sui derivati e quelle su ARTE (l'agenzia territoriale per l'edilizia popolare) le abbiamo ereditate in dieci anni di amministrazione precedente e, nonostante l'impegno non si potranno risolvere nell'immediato futuro". Il governatore ligure ha sottolineato inoltre che per la Regione l'operazione di ARTE non e' una cartolarizzazione, come dicono i giudici, ma una cessione. Detto questo, per alcuni immobili sono in corso trattative, ora bisogna vedere se andranno a buon fine". Anche sul tema dell'accantonamento dei flussi dei derivati Toti prende le distanze: "Non e' stata una nostra decisione, ma viene dal passato. Terremo in considerazione i suggerimenti interessanti che ci sono stati dati, come quelli in materia di riduzione della spesa farmaceutica, su cui stiamo lavorando. Credo - conclude Toti - che gia' la prossima settimana firmeremo la convenzione con i farmacisti".(AGI)
Ge4/Mav