Nautica: domani Ucina elegge presidente, vigilia con polemiche (2)

(AGI) - Genova, 26 mar. - Una decisione che scuoteprofondamente l'associazione dopo un periodo gia' travagliatoche ha visto il suo ultimo presidente, Massimo Perotti,rimanere in carica per soli otto mesi prima di rassegnare ledimissioni. Come spiegato nella lettera, tra le cause delladecisione ci sono i contrasti nella gestione di Ucina, segnatada "troppa litigiosita'", da un conflitto aperto ormai da tempotra grandi e piccoli produttori e sorda alle richieste dicambiamento, e le polemiche suscitate dalla candidatura allapresidenza di Carla Demaria (manager di Beneteau e MontecarloYachts) ritenuta inadatta a rappresentare il Made

(AGI) - Genova, 26 mar. - Una decisione che scuoteprofondamente l'associazione dopo un periodo gia' travagliatoche ha visto il suo ultimo presidente, Massimo Perotti,rimanere in carica per soli otto mesi prima di rassegnare ledimissioni. Come spiegato nella lettera, tra le cause delladecisione ci sono i contrasti nella gestione di Ucina, segnatada "troppa litigiosita'", da un conflitto aperto ormai da tempotra grandi e piccoli produttori e sorda alle richieste dicambiamento, e le polemiche suscitate dalla candidatura allapresidenza di Carla Demaria (manager di Beneteau e MontecarloYachts) ritenuta inadatta a rappresentare il Made in Italydella nautica nel mondo in quanto "espressione organica di unimportante gruppo straniero che ha solo minimi interessi inItalia", scrivono i dissidenti. I dieci, guidati da Ferretti eAzimut, sollevano con forza anche un problema di rappresentanzadei grandi gruppi all'interno dell'associazione. Critichepesanti, alle quali Ucina risponde a tono denunciando una"violazione delle regole di condivisione e democraziadell'organizzazione" e parlando di "infondatezza" dellemotivazioni che hanno accompagnato il recesso. (AGI) Ge2/Sep (Segue)