Maltempo: Cgil,Liguria sia laboratorio nazionale difesa territorio (2)

(AGI) - Genova, 10 dic. - La Fillea Cgil, ha aggiunto Marante,"e' pronta e disponibile da subito a parlare di contrattazionedi anticipo, di organizzazione del lavoro e di turni perridurre i tempi di realizzazione delle opere". Secondo i datidiffusi durante il convegno, a Genova nella Citta'Metropolitana ci sono 58 comuni a rischio, 38 sono staticolpiti da alluvioni, con una percentuale di territorio rischiodell'87 per cento. Tra ottobre e novembre, poi, il maltempo haprovocato 300 frane. Secondo la Fillea Cgil "si deveintervenire nell'ambito di una programmazione delle attivita'manutentive per rimuovere le

(AGI) - Genova, 10 dic. - La Fillea Cgil, ha aggiunto Marante,"e' pronta e disponibile da subito a parlare di contrattazionedi anticipo, di organizzazione del lavoro e di turni perridurre i tempi di realizzazione delle opere". Secondo i datidiffusi durante il convegno, a Genova nella Citta'Metropolitana ci sono 58 comuni a rischio, 38 sono staticolpiti da alluvioni, con una percentuale di territorio rischiodell'87 per cento. Tra ottobre e novembre, poi, il maltempo haprovocato 300 frane. Secondo la Fillea Cgil "si deveintervenire nell'ambito di una programmazione delle attivita'manutentive per rimuovere le situazioni di rischio attraversola sistemazione dei versanti e il consolidamento delle aree difrana, i dragaggi, le piantumazioni e la regimazione delleacque, la realizzazione di opere di difesa passiva, come muridi contenimento, argini o canalizzazioni. La prima operapubblica del nostro paese - ha concluso Marante - deve esserela prevenzione, soprattutto in una citta' come Genova". (AGI)Ge2/Gav