Formazione: firmato accordo attuativo polo marittimo La Spezia

(AGI) - Genova, 27 mar. - "Oggi si conclude un percorsoimportante che Regione Liguria ha avviato da tempo, decidendodi concentrare le risorse su aree tematiche e chiedendo aiterritori di sviluppare e far crescere le propriespecializzazioni per favorire le collaborazioni tra mondo dellaricerca e delle imprese". Cosi' l'assessore regionale alloSviluppo Economico, Renzo Guccinelli, durante la seduta odiernadella Giunta che ha approvato, su proposta anche dell'assessorealla Formazione, Pippo Rossetti, l'accordo attuativo tra MarinaMilitare, Regione Liguria, Comune della Spezia, FondazionePromostudi e il Distretto Ligure per le Tecnologie Marine perla realizzazione del polo

(AGI) - Genova, 27 mar. - "Oggi si conclude un percorsoimportante che Regione Liguria ha avviato da tempo, decidendodi concentrare le risorse su aree tematiche e chiedendo aiterritori di sviluppare e far crescere le propriespecializzazioni per favorire le collaborazioni tra mondo dellaricerca e delle imprese". Cosi' l'assessore regionale alloSviluppo Economico, Renzo Guccinelli, durante la seduta odiernadella Giunta che ha approvato, su proposta anche dell'assessorealla Formazione, Pippo Rossetti, l'accordo attuativo tra MarinaMilitare, Regione Liguria, Comune della Spezia, FondazionePromostudi e il Distretto Ligure per le Tecnologie Marine perla realizzazione del polo marittimo della Spezia, con unostanziamento di 7,5 milioni di euro a valere sul programmaPar-Fas 2007-2013. Il progetto prevede la realizzazione di uncampus universitario che sara' localizzato presso l'ex OspedaleBruno Falcomata' della Marina Militare, specializzato neisettori dell'economia e delle tecnologie marine. Il PoloMarittimo ospitera' i laboratori di ricerca dell'Universita' diGenova e del Distretto delle tecnologie del mare e della MarinaMilitare, spazi per la didattica, residenze universitarie eimpianti sportivi, mettendo a sistema tutte le esperienze e isoggetti del territorio spezzino che nel corso degli ultimianni hanno realizzato e consolidato attivita' in materia diformazione e ricerca nel settore delle tecnologie marine ecreando le condizioni per diventare un punto di riferimentonazionale ed europeo con una forte attrattivita' per studenti,ricercatori e imprese. "Questa operazione - ha aggiuntoGuccinelli - rappresenta anche il successo di un territorio cheha deciso di mettere a fattor comune le esperienze e discommettere sulle collaborazioni e sulle sinergie come modellodi sviluppo. In questo senso abbiamo avuto un interlocutoremolto sensibile e attento nella Marina Militare, che non soloha collaborato nel definire i contenuti e gli obiettivi delPolo ma ha anche messo a disposizione l'ex ospedale come sede,con un importante progetto di valorizzazione di cui beneficera'la citta' e tutto il territorio regionale". Il cofinanziamentoregionale, per ulteriori 2 milioni di euro per la realizzazionedei laboratori del distretto ligure delle tecnologie del mare,rappresenta una parte dell'investimento complessivo cuicontribuiranno anche il Comune della Spezia, il Distretto e laMarina Militare con la messa a disposizione degli spazi in cuitrovera' sede il Polo Marittimo. (AGI)Ge2/Sep