Export: Alce, + 8, 8% in Liguria primi 6 mesi anno, +31% Africa

(AGI) - Genova, 3 dic. - (AGI) - Genova, 3 dic. - Tienel'export in Liguria nel primo semestre 2014. Tra gennaio egiugno le imprese liguri hanno esportato merci e prodotti perun valore complessivo di 3,3 miliardi di euro, segnando un +0,5per cento rispetto allo stesso periodo del 2013 (in linea conl'andamento nel nord ovest e nazionale); un dato che raggiungeun +8,8 per cento se depurato dai settori piu' variabili comela cantieristica navale. In forte aumento, poi, le esportazioniverso l'Africa (+ 31 per cento), soprattutto Tunisia e SudAfrica, con importanti prospettive di

(AGI) - Genova, 3 dic. - (AGI) - Genova, 3 dic. - Tienel'export in Liguria nel primo semestre 2014. Tra gennaio egiugno le imprese liguri hanno esportato merci e prodotti perun valore complessivo di 3,3 miliardi di euro, segnando un +0,5per cento rispetto allo stesso periodo del 2013 (in linea conl'andamento nel nord ovest e nazionale); un dato che raggiungeun +8,8 per cento se depurato dai settori piu' variabili comela cantieristica navale. In forte aumento, poi, le esportazioniverso l'Africa (+ 31 per cento), soprattutto Tunisia e SudAfrica, con importanti prospettive di crescita anche nei paesidell'area sub-sahariana, caratterizzati, negli ultimi danni, dauna forte espansione e sviluppo economico. L'import, alcontrario, nei primi sei mesi dell'anno ha segnato un andamentofortemente negativo (- 16,5 per cento), nonostante il valoreassoluto (pari a 4,2 miliardi di euro) risulti superioreall'export. E' quanto emerge da uno studio elaborato da Alce -Associazione Ligure Commercio Estero, attraverso il suo CentroStudi, di recente costituzione, sulla base dei dati Istat. "Inquesto scenario - spiega Riccardo Braggio, presidente di Alce -e' evidente che per sopravvivere le imprese devono trovaresfogo all'estero, anche aggregandosi in consorzi per potercompetere sui mercati internazionali". A livello provinciale,il 62 per cento dell'export ligure si concentra nel capoluogoligure, dove nel I semestre 2014 le esportazioni sono increscita (+ 10 per cento) rispetto allo stesso periodo del2013, grazie soprattutto all'aumento del traffici portuali.Segnali positivi (+ 4 per cento) anche a Savona e a Imperia (+6 per cento) mentre La Spezia e' l'unica tra le province liguria registrare un calo delle esportazioni (- 39 per cento). Dallaricerca emerge, poi, che per la Liguria il primo mercato diriferimento rimane l'Europa (soprattutto Francia e Germania)con il 48 per cento dell'export complessivo, in calo del 4 percento rispetto al I semestre del 2013 . Il dato piu'interessante riguarda, pero', la crescita costante dell'exportligure verso l'Africa (+ 31 per cento nel I semestre 2014rispetto al I semestre 2013, soprattutto verso Sud Africa eTunisia) mentre rimane stabile l'export verso gli Stati Uniti(con il 4 per cento del totale delle merci esportate dallaLiguria). In calo le esportazioni verso l'Asia (- 16 percento). "Tra i paesi che si affacciano sul Mediterraneo -spiega Braggio - il Marocco e' il piu' stabile politicamente epresenta un mercato piu' maturo. Il valore delle esportazionida Genova verso il Marocco ammonta, oggi, a circa 15 milioni dieuro, superiore alle importazioni. E' molto interessante -prosegue il presidente di Alce - la situazione dei paesidell'Africa sub-sahariana che registrano una crescita del Pil adoppia cifra ogni anno. Questa parte dell'Africa puo' essereconsiderata come la Cina di 20-30 anni fa".(AGI)Ge2/Mav