Edilizia: Toti, ok piano casa edilizia senza cementificare

(AGI) - Genova, 19 ott. - "Il Piano casa non prevede piscine oeliporti ma riordina le norme di edilizia eliminando laconfusione e l'incertezza che in Liguria hanno regnato per annifrenando gli investimenti. Oggi la Liguria e' all'avanguardiaper chi voglia riqualificare la propria abitazione o il proprioimmobile, per chi voglia investire nell'edilizia senza perquesto cementificare alcunche'. Questo Piano garantira' laripresa e lo sviluppo del settore edile, che oggi conta inLiguria oltre 4000 disoccupati diretti, oltre a quellidell'indotto". Cosi' il presidente della Regione Liguria,Giovanni Toti, a margine della seduta della Giunta che

(AGI) - Genova, 19 ott. - "Il Piano casa non prevede piscine oeliporti ma riordina le norme di edilizia eliminando laconfusione e l'incertezza che in Liguria hanno regnato per annifrenando gli investimenti. Oggi la Liguria e' all'avanguardiaper chi voglia riqualificare la propria abitazione o il proprioimmobile, per chi voglia investire nell'edilizia senza perquesto cementificare alcunche'. Questo Piano garantira' laripresa e lo sviluppo del settore edile, che oggi conta inLiguria oltre 4000 disoccupati diretti, oltre a quellidell'indotto". Cosi' il presidente della Regione Liguria,Giovanni Toti, a margine della seduta della Giunta che haapprovato il Piano Casa. "Al coro di piagnistei che ho gia'sentito levarsi - ha aggiunto Toti - voglio dire che gli stessiche frigano oggi, amministratori o associazioni, sono glistessi che da 30 anni non hanno impedito una cementificazioneselvaggia di pessima qualitaa e neppure sono riusciti adagganciare la ripresa. Hanno fallito miseramente in tutti gliobiettivi. Non pretendo che, come si dice, non si disturbi ilconducente ma che, almeno, si studino le carte prima diparlare: lo riterrei un elemento di serieta'. Sono certo che,invece, questo Piano casa sara' volano di sviluppo e porteranumeri positivi gia' dal 2016, se sara' approvato in tempirapidi dal Consiglio regionale". Secondo l'assessoreall'Urbanistica Marco Scajola, il Piano casa "e' una leggechiara, semplice e accessibile a tutti. Le imprese potrannoprogrammare meglio la loro attivita' e i cittadini deciderannogli interventi per le proprie abitazioni sulla base di unprovvedimento frutto di una legge e non di norme provvisorie".Il ddl approvato oggi dalla giunta prevede che i Comuniadottino il Piano casa all'interno dei proprio Pianiurbanistici comunali, mantenendo pero' la propria autonomiadecisionale. Gli stessi comuni potranno infatti potenziare ilPiano casa, che rispetta totalmente l'ambiente, il territorio ei cittadini, perche' sono mantenuti tutti gli strumenti dicontrollo ambientale, di difesa del suolo, naturalistica e ditutela del paesaggio. Chi poi decidera' di spostare la propriaabitazione o la propria attivita' da un'area a rischioidrogeologico ad un'area sicura e' prevista la possibilita' diampliare la superficie dell'immobile fino al 50 per cento". PerScajola e' un Piano casa che semplifica le norme, riduce laburocrazia, fa chiarezza su cosa si puo' fare e cosa invece nonsi puo' fare, interessa tutto il territorio, compresi tutti idieci Parchi liguri. (AGI)Ge2/Sep