Crisi: Landini, crescita? Bene ma onesta' su punto partenza

(AGI) - Genova, 6 mar. - "Il problema e' essere onesti sulpunto da cui partiamo". Cosi' il leader della Fiom, MaurizioLandini, commenta le previsioni di crescita formulate dalpresidente della Bce, Mario Draghi. "Dal 2008-2009 ad oggi -spiega Landini - abbiamo perso in Italia piu' di 1 milione diposti di lavoro, abbiamo chiuso il 2014 con un miliardo di oredi cassa integrazione, nel paese ci sono 4 milioni didisoccupati e 4 milioni di persone che non cercano neanche piu'un lavoro. Questo e' il punto da cui partiamo". (AGI) Ge2/Sep (Segue)

(AGI) - Genova, 6 mar. - "Il problema e' essere onesti sulpunto da cui partiamo". Cosi' il leader della Fiom, MaurizioLandini, commenta le previsioni di crescita formulate dalpresidente della Bce, Mario Draghi. "Dal 2008-2009 ad oggi -spiega Landini - abbiamo perso in Italia piu' di 1 milione diposti di lavoro, abbiamo chiuso il 2014 con un miliardo di oredi cassa integrazione, nel paese ci sono 4 milioni didisoccupati e 4 milioni di persone che non cercano neanche piu'un lavoro. Questo e' il punto da cui partiamo". (AGI) Ge2/Sep (Segue)