Criminalita', scarcerato complice Rossi per l'esecuzione Lombardi

(AGI) - Genova 16 mar. - Mancanza di indizi. Per questo igiudici del tribunale del Riesame di Genova hanno annullatoieri l'ordinanza di carcerazione di Paolo Saba, 51 anni,considerato complice del gangster Marietto Rossi, ilsessantenne arrestato a Levaggi di Borzonasca mentre stava perseppellire il cadavere crivellato di colpi del trafficante didroga Giovanni Lombardi, 40 anni. Saba, difeso dall'avvocatoStefano Sambugaro, resta in cella per traffico di armi, ma igiudici del Riesame hanno accolto la tesi secondo cui non cisarebbero indizi sufficienti per trattenere il cinquantunennein cella. Il ricorso era stato depositato venerdi',

(AGI) - Genova 16 mar. - Mancanza di indizi. Per questo igiudici del tribunale del Riesame di Genova hanno annullatoieri l'ordinanza di carcerazione di Paolo Saba, 51 anni,considerato complice del gangster Marietto Rossi, ilsessantenne arrestato a Levaggi di Borzonasca mentre stava perseppellire il cadavere crivellato di colpi del trafficante didroga Giovanni Lombardi, 40 anni. Saba, difeso dall'avvocatoStefano Sambugaro, resta in cella per traffico di armi, ma igiudici del Riesame hanno accolto la tesi secondo cui non cisarebbero indizi sufficienti per trattenere il cinquantunennein cella. Il ricorso era stato depositato venerdi', ladecisione e' stata resa nota ieri mattina. Saba era accusato diavere messo a disposizione la sua auto a Marietto Rossi, unaFiat Panda bianca, con cui sarebbe stato raggiunto il luogo deldelitto e con la quale sarebbe stato occultato il cadavere.(AGI)Ge1/Sep